5 modi per calmare il partner quando si innervosisce

0

Vita di coppia significa condividere momenti belli e meno belli, significa andare d’accordo ma anche discutere ogni tanto. Ma se le discussioni sono più frequenti di quanto desideriamo, il livello di insofferenza reciproca potrebbe salire, portandoci a litigare anche per un nonnulla.

Lasciarci trascinare in battibecchi inutili pur di avere ragione può essere controproducente e di sicuro erode il rapporto, mentre l’arte di saper prendere per il verso giusto il proprio compagno, può salvare l’armonia della vita di coppia!

Noi donne, si sa, siamo capaci di ottenere qualsiasi cosa se lo vogliamo, basta solo affinare un po’ la tecnica. Ecco a voi quindi 5 modi per calmare il partner quando si innervosisce… ed ottenere da lui quello che volete!

5-modi-calmare-vostro-partner-quando-si-innervosisce

Distraetelo

Che sia nervoso perché avete dimenticato un appuntamento importante o perché non approva il vostro abbigliamento o semplicemente perché la sua giornata è stata stressante, provate a distrarlo.
Parlategli di qualcosa che a lui fa piacere sentire, come il prossimo viaggio che dovete fare, il locale dove festeggerete il suo compleanno, ecc. Passare da un pensiero negativo ad uno positivo, lo calmerà rapidamente e farà tornare il sereno dove stava per iniziare una tempesta.

Anticipatelo

Se sapete che avete fatto qualcosa di sbagliato e che lui appena lo scoprirà si arrabbierà di sicuro, non aspettate che lui lo scopra e si infuri con voi, piuttosto anticipatelo. Vuotate il sacco prima e condite il tutto con la vostra arte ammaliatrice: fate le gattine insomma, e vedrete che il livello di nervosismo si dimezzerà sicuramente!

Usate l’ironia

Un’altra tecnica infallibile per ridurre lo stress nel vostro compagno è usare l’ironia. Prendere le cose poco sul serio (ove possibile) e aggiungerci qualche battuta divertente riuscirà forse a strappargli un sorriso e ad abbassare il suo livello di nervosismo. Attenzione però: ci sono situazioni su cui ironizzare potrebbe essere controproducente ed innervosire ancora di più. Valutate voi, in base alla situazione, se è una tecnica che può funzionare.

Coccolatelo

Gli uomini a volte sono un po’ come i bambini e quando “fanno i capricci” significa solo che richiedono un po’ di attenzione. Dategliela. Se ad esempio è irritato perché è geloso, la tecnica delle coccole è sicuramente la più efficace. Ma anche se ha avuto una giornata stressante a lavoro, un bel massaggio o una cena a lume di candela, distenderanno i sui nervi all’istante.

Scusatevi

E soprattutto – se la causa del suo nervosismo siete voi – non dimenticate di chiedergli SCUSA. E’ una sola parola, cinque lettere, che però hanno un enorme potere riconciliante. Il più delle volte al partner basta l’ammissione di colpa per tornare ad essere sereno. Eppure non tutti sanno pronunciare con facilità la parola “scusa”, se voi siete tra quelle persone che faticano a farlo, fate un piccolo sforzo per il bene del vostro rapporto.

Quasi tutte le situazioni sono rimediabili e quasi tutte lo sono con questi 5 modi per calmare il partner quando si innervosisce. Analizzate bene la situazione e decidete quale strategia adottare… e non dimenticatevi che, dopo aver fatto la pace, il sesso riconciliatore agli uomini piace sempre un sacco! 😉

Mi chiamo Andreana, ho 34 anni, un marito che definirei "workaholic" e due figli: Matteo, 4 anni, e Camilla, 1 e mezzo Il mio messaggio a tutte le mamme (lavoratrici o meno) è: non dimenticate chi eravate prima di avere figli, e se amate davvero i vostri bambini... allora prendetevi cura della loro madre (e un po' anche del loro padre)!

Rispondi