La Donna, l’estate e il ciclo mestruale

0

Potrei mandare questo titolo ad Hollywood, perché ne facciano un film dell’horrore o splatter.

In effetti è proprio questo che molte donne vivono durante l’estate nei giorni del ciclo mestruale, vediamo perché.

Innanzitutto il problema principale è il fastidio del calore sulla pelle, l’assorbente a contatto con le nostre zone intime crea una cappa di calore estremamente fastidiosa che fa aggiungere l’umidità del sudore a quella usuale del sangue. Questo crea spessissimo irritazioni, pruriti e cattivi odori.

Poi in estate siamo tutte più svestite e gonne corte, abiti trasparenti e pantaloncini bianchi ci vengono vietati dalla paura che si intraveda il paccone dell’assorbente, limitandoci così nella scelta dell’abbigliamento più sbarazzino. Inoltre abbiamo l’ansia di macchiarci, vuoi mettere l’imbarazzo del nostro vestitino leggero da sera macchiato di sangue mentre passeggiamo in per le affollate vie di Rimini?

Non ultimo la spiaggia e i bagni al mare o in piscina.
Quanta rabbia quando ci accorgiamo che negli unici 7 giorni di vacanza al mare che ci concediamo annualmente, abbiamo il ciclo che ci vieta di indossare il costume da bagno.

La prima cosa che ci viene in mente in questi casi è utilizzare un tampone interno ma molto spesso questa si rivela una scelta deleteria, perché assorbendo all’interno del nostro corpo, invece di limitare i fastidi e le irritazioni, le moltiplica.

Allora cosa fare?

Il mio consiglio da donna-mamma, che ha bisogno di sentirsi libera e pulita anche in estate è di utilizzare la coppetta mestruale. GeaCup, è quella che ti suggerisco. E ti spiego il perché.

gea-cup

Principalmente perché GeaCup non assorbe, a differenza degli assorbenti o dei tamponi, ma raccoglie, lasciando quindi inalterata la tua flora Vaginale e la lubrificazione delle tue mucose.

Inoltre rimane ferma all’interno del tuo corpo, permettendoti di vivere la tua estate con costumi e vestiti, anche bianchi, evitando di farsi notare. E’ estremamente discreta, non si vede e, se la posizioni correttamente, non perde, quindi basta paura con la di macchiarti!

Inoltre, il più grande motivo per cui amo GeaCup è che mi toglie il fastidioso appiccicaticcio che creano gli assorbenti, lei se ne sta lì al suo posto lasciandomi fresca e pulita. Da quando uso GeaCup non ho più le irritazioni da pannolino o quei fastidiosissimi pruriti che d’estate sono ancora più insopportabili.

Non ultimo, niente odori!
Ricorda, non è il tuo sangue che ha odore è l’assorbente che lo raccoglie che puzza.

Quindi, in conclusione se vuoi vivere un estate libera, felice e pulita, anche in quei giorni, una GeaCup, la coppetta mestruale unica come Te!

Per scoprire come è fatta e come si usa, visita il sito a lei dedicato www.geacup.com e scrivimi per ogni altra curiosità.

 

Rispondi