Creatività e autostima, i corsi in cucina per i ragazzi

0

Siamo nel periodo in cui ad ogni ora del giorno alla tv ci sono grandi chef che ci insegnano come e cosa mangiare, compre preparare grandi piatti, e soprattutto come presentarli.

Noi mamme, attente più che mai all’alimentazione dei nostri figli, vogliamo dare loro cibi nutrienti e sani per questo spesso, prepariamo tutto a casa, dimenticando il più possibile nell’armadio della cucina le classiche merendine.

E sempre più spesso cuciniamo insieme a loro, magari nel week end, utilizzando il cibo anche come un ottimo strumento educativo, per intrattenerli in maniera divertente e per sviluppare la loro creatività e manualità.

corso-di-cucina-biscotti-pasqua-colomba-mignon-gallery-2014-04-06-003

A chi non è mai capitato di coinvolgere i propri bambini nella preparazione di una ricetta o di un impasto?

A noi,molto spesso. Ci si diverte insieme, e poi tutti seduti a tavola ad assaggiare quello che hanno contribuito a creare i nostri piccoli chef felici ed emozionati per il lavoro fatto.

Il bambino, che si approccia alla cucina, inizia a costruire la sua autonomia e a imparare quanto impegno richieda la preparazione di piatti che, fino a quel momento, gli erano stati semplicemente presentati già pronti.
Non solo divertimento e mani in pasta, pieni di farina dalla testa ai piedi ma soprattutto un grande lavoro di creatività e autostima.

otto-in-cucina-dolcetti-cupcakes-salame-cioccolato-2014-02-02-010

I corsi di cucina per ragazzi che vengono organizzati in tutta Italia e che si basano proprio su queste motivazioni, sono veramente tantissimi e  diventano una sorta di palestra di vita per aiutare i nostri figli a socializzare, a condividere spazi ed attrezzi, per insegnare i concetti base della fisica e della chimica e svolgere gesti che non siano pericolosi per la loro incolumità.

Simona Guerra, Presidente dell’Associazione enogastronomica Otto in Cucina  che ha sede a Bologna, su questo argomento è molto chiara: “Il nostro corso per ragazzi dai 12 anni in poi è molto apprezzato perché i piccoli allievi imparano a superare i loro limiti, ad ascoltare le indicazioni del docente prima di mettere le mani in pasta, a lavorare insieme agli altri e poi godere della realizzazione sinergica delle ricette”.

otto-in-cucina-nuvole-di-sfoglia-2016-09-18-030

Nel ricco calendario di corso, infatti, Otto in Cucina organizza un Corso di cucina base in quattro lezioni con un massimo di 8 partecipanti che ha lo scopo di insegnare ai ragazzi le tecniche di preparazione di un buon piatto sano e gustoso.
Le lezioni spaziano dalla conoscenza delle materie prime a quella delle tecniche di cottura, dal dosaggio degli ingredienti alle modalità per fare la pasta o cucinare verdure e dolci.

Il tutto fatto con serietà ma anche tanta allegria per stimolare ed incentivare la creatività dei ragazzi.

Per non trascurare l’aspetto ludico, nella quarta ed ultima lezione viene organizzata una gara a squadre con ingredienti a sorpesa, tipo Mistery box di Masterchef e si concludono le serate mangiando, tutti insieme, quello che è stato preparato.

Ma ce ne sono anche altri sempre dedicati ai più piccoli e distinti in base all’età.
Solo per citarne alcuni c’è un Corso per preparare la zucca di Halloween, il corso di dolcetti e biscotti decorati, quello di pizza e focacce etc.

otto-in-cucina-nuvole-di-sfoglia-2016-09-18-032

Tutti i dettagli, le date e i costi si trovano sul sito dell’associazione www.ottoincucina.it.
Noi proveremo a partecipare ad uno dei prossimi corsi, così vedremo all’opera l’associazione e vi daremo maggiori informazioni, ma se decidete di partecipare anche voi… mandateci le vostre foto, saremo felici di pubblicarle sui nostri social ( e anche le vostre considerazioni, ovviamente! )

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi