Forse non tutti sanno che in USA…

1

Film, telefilm, gossip…
Pensiamo di sapere tutto dell’America. Poi ci vai a vivere e scopri che non è proprio tutto così. E capisci che forse non tutti sanno che in USA…

Forse non tutti sanno che in USA… Usi e costumi sconosciuti degli americani

Forse non tutti sanno che in USA

Tempo fa avevo già raccontato la mia esperienza riguardo alle feste e tradizioni in America. Oggi invece vorrei condividere alcuni usi e costumi poco conosciuti ai più del paese in cui vivo.

Gli americani, che si proclamano il popolo della libertà di pensiero e di parola, si scandalizzano se vedono una bambina di 3 anni in spiaggia o in piscina con il busto scoperto.

Anche una bambina deve avere il pezzo di sopra del costume o il costume intero.
Se vedessero nelle nostre spiagge i bambini nudi, chissà cosa direbbero.
Noi le foto dei nostri figli “avanti – America” non le facciamo vedere a nessuno.

Forse non tutti sanno che in USA…: le chiacchiere di politica

Se penso a quante serate fra amici passate a parlare di politica e a litigare anche se la si pensava allo stesso modo, anche se si era dalla stessa parte. Qui invece difficilmente fra amici si parla di politica proprio per non rischiare di litigare. Si sa o si immagina il pensiero dell’altro ma si finge di non sapere, o di non voler sapere per mantenere l’amiciza salda… apparentemente!

Forse non tutti sanno che in USA

Forse non tutti sanno che in USA…: le ferie

Gli americani hanno pochissimi giorni di ferie e tendenzialmente non prendono più di una settimana alla volta.
Non viaggiano e non hanno il culto estate = vacanze.
Loro in vacanza ci vanno quando ne hanno voglia o possibilità.
Per loro vacanza è andare a Disneyworld o parchi simili. Non hanno la curiosità e l’interesse di conoscere luoghi e culture. Nemmeno per il loro stesso paese.
La maggior parte degli americani non ha mai visto le cose che abbiamo visto noi qui.

Forse in conseguenza del poco viaggiare, o per il loro iper-patriottismo che li contraddistingue e li fa sentire come i migliori del mondo, in realtà non sanno assolutamente niente del mondo al di fuori dei loro confini.
Sia geograficamente che storicamente. A scuola la storia del resto del mondo quasi non la studiano e la geografia ancora meno. Per quello che mi pare di aver capito in questi quasi 6 anni, sono un popolo poco curioso.
La mancanza di storia li fa sentire poco legati anche fra loro e alle tradizioni.

Nata ad Ivrea, con il mio compagno condividevo un sogno: vivere in America. Ed è grazie a lui e al suo lavoro (il mio l’ho perso a causa della crisi) che il nostro sogno si realizza.

Discussion1 commento

  1. Ciao ora vivi in America ? dove? ti sei adeguata al loro modo di vivere?
    Io e mia moglie andiamo spesso in Florida a trovare nostro figlio che vive la da 5 anni con sua moglie e il nostro adorato nipotino di 4 anni.
    Lavorano entrambe, ma a noi la vita come la vivono là ci sembra assurda, problemi per portare il bimbo dal dottore, problemi se tu devi fare una visita, permessi e ferie praticamente inesistenti, il lavoro su tutto e sopra ogni cosa in maniera compulsiva, una alimentazione che fa rabbrividire.
    Forse Miami non è il migliore esempio degli Usa, ma è considerata la decima città più bella dell’America.
    Se non abiti in un quartiere in non puoi mandare tuo figlio alla scuola pubblica che preferisci perchè li paghi le tasse giuste.
    Queste sono naturalmente mie considerazioni, il mio ragazzo si è trasferito principalmente perchè la moglie non trovava lavoro come architetto, e quindi vai dove puoi vivere, ma non credo che siano molto felici di vivere almeno no a Miami, dove in fondo non ci sono “americans” ma si parla spagnolo

Rispondi