Kreyon Day: giochiamo con la Fisica al PalaExpò

0

testata10

 

Il mistero della Fisica e delle scienze, il fascino dell’Innovazione attrae da sempre i bambini. Chi di noi povere mamme non ha mai sgridato i figli che giocavano con l’acqua nel bagno alla scoperta di come scorre, dei travasi  sul nostro pavimento di solito?

Se anche i vostri figli sono degli scienziati in miniatura o amano giocare con la natura, sono affascinati da tutto ciò che sembra innovativo, vi suggerisco di non mancare al Kreyon Day, domenica 13 settembre al Palazzo delle Esposizioni: giochi, laboratori, mattoncini Lego per costruire i propri sogni!

 

Il Programma

dalle 10 alle 19, l’evento completamente gratuito, sarà riservato l’ingresso di via Milano. Sarà richiesta una registrazione per scaricare un QRcode che permetterà di essere riconosciuti con un account personale sulle piattaforme web, e la prenotazione per i laboratori, che sono a numero chiuso.
Dalle 14 alle 19, nel Forum, si terranno le conferenze tenute da esperti di creatività di tutto il mondo. Non solo scienziati, quindi, ma anche artisti come il fotografo Armin Linke, la pubblicitaria Annamaria Testa che dal 2008 cura il sito Nuovo e Utile dedicato a creatività e innovazione, la scacchista campionessa olimpica Judit Polgar. Le conferenze saranno divulgative, sia in inglese che in italiano.
Saranno gli stessi relatori a tenere i laboratori, adatti a tutte le età. Sarà possibile assistere alla magia dei numeri con il “giocologo” Ennio Peres, partecipare ad un esperimento sui limiti del compito creativo con Annamaria Testa, imparare concetti scientifici con le bolle ghiacciate del fisico Ilan Chabay. Per i più piccoli ci sarà anche un atelier organizzato e condotto dal Laboratorio d’arte dei servizi didattici del Palazzo delle Esposizioni, ispirato ai libri dell’artista Katsumi Komagata.
Una parte importante della giornata è quella dedicata alle installazioni di creazione collettiva.  Statue e murales di Lego in cui sarà possibile aggiungere il proprio contributo, o anagrammi in formato gigante da realizzare insieme, permetteranno di sperimentare in prima persona come reagiamo di fronte a una sfida, cosa ci spinge a trovare soluzioni, cosa ci ostacola, cosa ci attrae, in che modo riusciamo a interagire con gli altri per raggiungere un obiettivo finale.
Saranno disponibili poi i giochi web ideati e realizzati dal gruppo di ricerca del progetto Kreyon. Creastorie, Record, Lego Pixel Art e Lego Music mettono alla prova la capacità di creare di ognuno di noi, a partire da elementi dati. Sarà possibile giocare individualmente, ma anche misurare la propria divergenza o similarità rispetto agli altri nel trovare possibili soluzioni.

Per partecipare ai seminari e ai laboratori potete iscrivervi qui

Arianna Orazi

Zingara senza scarpe, madre di Tommaso e Flavia gemelli di 7 anni e di Lorenzo (detto "Nanuzz") di 2 anni. Bilingue, trimamma, monogama ed eclettica navigo tra fettuccia e scrittura.

Rispondi