Realtà virtuale a Cinecittà World: che divertimento!

0

Cinecittà World la amiamo molto e infatti appena possiamo ci ritorniamo!

La scorsa volta non siamo riusciti ad andare su tutte le attrazioni perché ce ne sono davvero tantissime e quindi abbiamo deciso di ritornarci per provarle e rifare alcune che ci erano piaciute da matti come ad esempio la corsa sulla biga e i cavalli. Adesso che con l’estate fa notte molto più tardi e anche grazie all’orario dilazionato fino alle 23.00 (solo in alcuni periodi n.d.r.) abbiamo potuto stare molto più tempo su ogni gioco e riposarci quando necessario.

Ed abbiamo provato i nuovi giochi di Realtà virtuale a Cinecittà World

realtà virtuale a cinecittà world

La giornata l’abbiamo dedicata a scoprire maggiormente le attrazioni di realtà virtuale e mondi immersivi.

Questo tipo di giochi di Realtà virtuale a Cinecittà World sono molto particolari e unici. Il parco ne ha fatto un suo punto di forza, essendo questi dedicato al cinema e alla TV. Con una maschera ed un telecomando in mano, sarete immediatamente catapultati in altre realtà, e vi assicuro è come se intorno esistesse solo quello.

Il primo gioco di Realtà virtuale a Cinecittà World – che è stato inaugurato proprio il giorno della nostra visita – è il Labirinto. Si trova nella area Far West che ospita anche il mondo immersivo dell’orrore puro quello della Horror House.

Io non ho voluto provarla, il demo mi ha fatto vedere che è davvero troppo realistico e che, per me che sono una fifona, e Malik piccolino, sarebbe stato davvero troppo spaventoso.

Il Labirinto invece è sempre un po’ da brividi ma in modo differente.

realtà virtuale a cinecittà world

La realtà immersiva ci porta immediatamente, una volta indossata la maschera, in un luogo buio e pieno di pericoli.

Ci si ritrova in un labirinto, nelle prigioni di un castello infestato di scheletri e mostri. La luce è impercettibile, quasi nulla, il percorso è impervio.

Si viene colpiti, si viene presi di sorpresa, bisogna uccidere gli scheletri che sono ovunque.

E con il telecomando alla mano, azioniamo una balestra in legno di tipo medioevale che lancia frecce.

Nel frattempo però bisogna andare avanti nel percorso, senza mai tornare indietro… E avere il coraggio di saltare quando il pavimento è completamente distrutto!

Ad un certo punto ci si ritrova su uno strapiombo assurdo e la salvezza si trova dall’altra parte del muro.

Si scende sempre più in basso nelle fondamenta con ascensori di fortuna e, una volta arrivati, si viene sorpresi da mazze ferrate che ci bloccano il passaggio.

Un po’ di azzardo e di riflessi e si riesce a non essere colpiti. Ma scendendo sempre più in questo tortuoso passaggio che ci porta sotto terra, ci si ritrova a fronteggiare il mostro più grande.

Un gigantesco minotauro. Orribile a vedersi, che ci aggredirà con violenza. Ci sarà una lotta dura che riusciremo a vincere solo grazie al coraggio e alla velocità dei nostri dardi.

Un bel divertimento vi giuro!

Il gioco dura 3 minuti ma dentro la realtà virtuale se ne percepiscono molti, molti di più perché si è sotto tensione e si è concentrati a non farsi centrare.

Ci sono 7 postazioni, il tempo di attesa non è mai lungo, ed è adatto anche a bambini piccoli come Malik (quasi 5 anni n.d.r.) il quale ha detto di non essere spaventato, ma secondo me lo era un pochino…

E pare si sia divertito davvero tantissimo a colpire e schivare gli scheletri che lo attaccavano da tutte le parti. Ha avuto paura dello strapiombo però… Una bella attrazione che sentiamo di voler consigliare anche a chi accompagna solamente i figli. Infatti, mi sono divertita tantissimo anche io!

Il giro tra i nuovi giochi di Realtà virtuale a Cinecittà World è continuato verso il Teatro 4. Dove ho potuto vedere finalmente lo spettacolo “Inferno” rappresentato dalla No Gravity Dance Company.

Un vedersi strabiliante ed unico.

I ballerini acrobati sono leggeri come piume, si volteggiavano in aria come se non avessero forza di gravità.

Non ho mai assistito ad uno spettacolo del genere. C’era un pubblico eterogeneo e piace molto anche ai ragazzini. Davvero un MUST SEE!

realtà virtuale a cinecittà world

La nostra giornata di Realtà virtuale a Cinecittà World è continuata con il gioco a bordo piscina all’interno della nave da crociera MSC Meraviglia.

Avete capito bene, una nave da crociera che si è bloccata fra il Teatro 3 e il 4!

Cosa troviamo dentro? Si può scegliere di fare un giro del mondo virtuale, di fare una battaglia a gavettoni a bordo piscina oppure vestirsi da capitano con lo specchio magico.

Noi li abbiamo provati tutti e tre, il giro del mondo inizia proprio dalla nave da crociera.

La maschera ci faceva girare ovunque come se stessimo davvero a bordo. Il secondo gioco invece si fa in coppia e ci si deve buttare i palloncini pieni d’acqua addosso. Vince chi colpisce di più. Naturalmente è tutto immaginario e quando si veniva colpiti si sentiva solo una frizzante ventata di vapore fresco in viso! Con il caldo è davvero piacevole!

realtà virtuale a cinecittà world

Abbiamo poi voluto riprovare La Guerra dei Mondi.

Questo gioco è molto suggestivo perché invece di essere proiettati in realtà immersive lontane, ci si ritrova in una realtà virtuale. Precisamente sulla Cinecittà Street, dove però è in corso una vera e propria invasione di alieni e mostri. In mano abbiamo una grande pistola laser e possiamo lanciare una infinità di bombe. Un vero divertimento perché ci si avvicina sempre di più e i mostri aumentano e vengono distrutti.

Ma si deve stare anche attenti perché si è sotto attacco da tutti i lati, bisogna essere veloci!

Altri giochi, non legati alla virtual reality, ma che sono piaciuti tantissimo a Malik, e che nell’ultima visita non eravamo riusciti a scoprire, sono Le Tazze che girano veramente vorticosamente, le Bici Volanti che fanno rivivere l’esperienza di E.T. che si innalza in volo, il Salterello che ci ha fatto saltare alla grande ed è stato forse un po’ troppo salterello!

Cinecittà World è davvero bella d’estate perché i bambini – ne abbiamo visti tanti in costume –  si fanno mille bagni ovunque e specialmente sotto le Fontane Danzanti. Noi invece ci siamo rinfrescati alla grande con i Pompieri e con la montagna russa Aktium ,che non nega a nessuno emozioni al cardiopalmo e una super doccia alla fine delle discesone!

Ci ritorneremo sicuramente e voi, avete voglia di scoprire quanto sia bello ed unico questo parco attrazioni?

Ciao, Hola, Bonjour, Salam-alaykum sono Titty! Nata nel 1972 sono uno scorpione glitterato, ottimista per natura e globetrotter per passione! Io e mio figlio viaggiamo spesso, Malik è nato ad agosto 2012 e dal primo giorno non ci siamo mai fermati nel nostro giro del mondo. Follemente innamorata della vita I see the world through rose-colored glasses!

Rispondi