Mi ricordo una notte magica, per aiutare le mamme in Africa

0
505

Ultima modifica 17 Luglio 2020

Ludwika aveva un sogno: aiutare tutti i bimbi dell Africa.
Nonostante questo nobile pensiero però Ludwica non è stata risparmiata da una terribile malattia che l’ha portata via prematuramente da questo mondo.
Anche Mario Guerci, papà di Ludwica, aveva un sogno: che venisse esaudito il desiderio di sua figlia, così ha creato un’associazione per portare aiuti in Africa, per realizzare in qualche modo “Il sogno di Ludwica”.

Ma anche la dottoressa Oria Trifoglio, responsabile del reparto di maternità dell ospedale di Alessandria, aveva un sogno, aiutare le donne malgasce a partorire.

image1

In Madagascar sono tantissimi i bimbi venuti al mondo grazie a lei e alla sua equipe di amici e colleghi, tra cui suo marito il dottor Roberto Chiapponi e Cristina Mulassano valida collaboratrice in sala operatoria insieme ad altri medici e infermieri alessandrini .

Anche noi abbiamo un sogno: aiutare Ludwica, Mario ,Oria, Roberto, Cristina e molte mamme malgasce a realizzare il loro grazie all’ iniziativa ” adotta una mamma “.

image2

Una donna malgascia con 150 euro avrà garantiti esami ed assistenza dignitosi per la sua gravidanza, più ne adotteremo più faremo felici Ludwica e … realizzeremo i suoi sogni .

Il 7 Maggio al teatro Ambra di Alessandria alle ore 21 andrà in scena Mi ricordo una notte magica
Presentiamo io e mia sorella… non potete mancare.

Elisa Toscano

Rispondi