Alla scoperta di Garbatella con Muri Sicuri [ tour virtuale]

0
112

In questi giorni siamo diventati dei veri esperti di tour virtuali.
E grazie all’Associazione Muri Sicuri, abbiamo fatto un “bella passeggiata” tra le strade e i vicoli del nostro mitico quartiere: la Garbatella. Ci mancava tanto!
Muri Sicuri è un’associazione culturale formata da un gruppo di Guide Turistiche di Roma.
La loro idea originale era quella di finanziare la realizzazione di un’opera di street art a Roma. Poi si è allargata nella possibilità di “rinforzare” altri muri.
In particolare quelli che non ci sono più a causa dei terremoti del 2016.

Garbatella

Per realizzare questo progetto ogni anno viene organizzato un evento di beneficenza.
Viene scelto un quartiere, individuati uno o più muri e invitati gli street artist per realizzare una loro opera. L’evento dura due giorni, in cui vengono organizzati tour gratuiti per vedere gli artisti in azione.
Le libere donazioni di coloro che partecipano ai tour, vengono devolute ad una delle città colpite dal sisma.

Il motto è “DIPINGIAMO UN MURO PER CURARNE CENTO”.

In questa edizione era stato scelto il quartiere della Garbatella. Purtroppo l’evento previsto a marzo è stato annullato a causa del Covid-19. Ma l’arte, la cultura e la beneficienza non si possono fermare! Ed eccoci a visitare Garbatella e le fantastiche opere realizzate dagli artisti, dal divano. Non è la stessa cosa, certo. Ma comunque emozionante anche per i miei figli, che hanno rivisto le loro scuole e le loro strade.

La Garbatella con i suoi archi,
scalinate, vicoli e palazzine con giardini
è un vero museo a cielo aperto.

È suddivisa in lotti, occupati da costruzioni che circondano cortili e giardini.

Garbatella

Le abitazioni comprendono anche villette e palazzine con al massimo tre piani. Tutte molto curate nei minimi dettagli.
Abbiamo visto la famosa “Fontana di Carlotta”. Questa celebra la leggendaria ostessa garbata e bella che ha dato il nome al quartiere. Appunto “la Garbatella”.
Abbiamo potuto vedere la scuola dell’infanzia Casa dei Bimbi, un ex casino di caccia di una famiglia nobiliare.
La monumentale scuola elementare Cesare Battisti, con le sue aquile come decorazioni. Spessissimo l’abbiamo vista come sfondo in tanti film e serie tv.

Poi ci sono i lotti chiamati Alberghi (Rosso, Bianco e Giallo).

Quello bianco era un reparto di maternità. E su quello Rosso si erge un orologio fisso all’ora di un terribile bombardamento in cui hanno perso la vita anche dei bambini. Per non dimenticare. Garbatella è anche questo, una pagina di storia da percorrere e studiare.
Veramente imperdibile.

Garbatella

Nell’attesa di poter tornare a perderci con monopattino biciclette nei vicoli e nelle stradine del quartiere.

40 anni, sono nata e vivo a Roma nello storico e suggestivo quartiere della Garbatella. Insegnante, psicologa/psicoterapeuta, mamma di tre piccole pesti: Gabriele 6 anni, “l’ingegnere/scienziato della famiglia”, Gaia 4 anni, la “nostra lettrice e ballerina” e Zoe 2 anni, “il sindaco”, con una capacità più unica che rara di decidere cosa fare e gestire i fratelli.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here