Allattare in chiesa: il Sì di Papa Francesco

0
339

«Quando un bambino piange perché ha fame, alle mamme dico: se ha fame, dagli da mangiare qui, con tutta libertà». Queste le parole del Papa che autorizza le mamme ad allattare in chiesa

Il Papa: allattare in chiesa è un atto di Fede

allattare in chiesa

Lo scorso 8 gennaio il Pontefice Francesco, come da tradizione, ha amministrato il battesimo a 28 neonati figli di dipendenti dello Stato Pontificio, 14 maschi e 14 femmine.

Papa Francesco, nella Cappella Sistina, ha commemorato così la Festa del Battesimo del Signore, amministrando lui stesso il sacramento ad alcuni bimbi neonati, nel giorno che chiude il Tempo di Natale, nella prima domenica dopo l’Epifania.

Nell’omelia il Pontefice ha ribadito come la grande eredità che i genitori possono trasmettere ai figli è il dono della fede.

Egli ha invitato i presenti ha custodire la fede. A fare in modo che essa non venga perduta, a farla crescere dentro ognuno. E soprattutto a lasciarla in eredità ai figli.

Ad un certo punto della celebrazione Papa Francesco è stato distratto dal pianto di un bimbo presente.

Poi a questo se ne è aggiunto un altro, e altri che hanno seguito a ruota il primo.

Ma come era già successo in alcune altre occasioni, il Pontefice non si è scomposto. E si è rivolto alle mamme dei bimbi piagnucolanti.

Gesù ha fatto lo stesso, sapete? Ha detto.

La prima predica di Nostro Signore, secondo il Papa, è stata proprio nella stalla davanti al bue e all’asinello. Il suo primo pianto.

E visto che anche questi piccoli piangevano un po’ per la fame, un po’ perché la cerimonia era lunga, il Papa ha esortato le mamme ad allattare in chiesa.

“Qualcuno piange per la fame. Se è così, voi mamme allattateli pure, senza paura, con tutta normalità. Come la Madonna allattava Gesù…” ha detto Francesco.

allattare in chiesa

Non è la prima volta che papa Francesco invita le mamme ad allattare in pubblico.

Sebbene in alcuni posti del mondo come il Nord Europa l’allattamento in pubblico è una cosa del tutto naturale, non succede ovunque così.

Sarò impopolare, ma a me non piace. Personalmente trovo sconveniente vedere una donna con il seno al vento allattare in mezzo alla strada a richiesta continua.

L’allattamento è secondo me un momemnto privato. Di quei gesti intimi che vanno condivisi in modo discreto, e con una certa quantità di compostezza.

Ovviamente questo non significa che se un bimbo piange disperatamente, o si agita come immagino sarà successo proprio domenica scorsa, non si debba trovare il modo per nutrirlo, e dunque persino allattare in chiesa.

Allattare in chiesa, o in un luogo pubblico quando un bambino lo necessita e con discrezione, mantenendo sempre un certo pudore, diventa allora davvero un momento naturale, un attimo comune a tutte le donne. Persino alla Madonna, come ha detto Papa Francesco .

allattare in chiesa

In occasione dell’invito del Pontefice alle mamme presenti alla messa di commemorazione del Battesimo di Gesù, sembra però che nessuna delle presenti abbia accolto la proposta.

E i bimbi all’interno della Cappella Sistina sono rimasti col capo bagnato, ma a “bocca asciutta”!

Classe 1971, dicono buona annata per il barolo, viaggiatrice per indole, blogger per caso, mamma per scelta di 2 ragazzi di 8 e 14 anni che come tutti i figli (maschi per giunta), mi fanno tribolare.

Rispondi