Apre il Nuovo Grande Museo del Duomo di Milano

0
408

Ultima modifica 29 Settembre 2016

images (2)Il Museo del Duomo di Milano è stato rinnovato e ora riapre le porte al pubblico proponendosi come patrimonio di storia, arte e cultura.

Nelle sue ben 27 sale e i suoi oltre duemila metri quadrati di spazi espositivi, viene raccontata la storia della costruzione della cattedrale simbolo di Milano che risale al 1387.

Si possono ammirare il modello cinquecentesco in legno del Duomo e lo scheletro metallico della Madonnina, la famosa statua in rame dorato che dal 1774 “dominet Milan”, come dice la nota canzone.

Nelle sale della statuaria monumentale sono conservate le sculture più preziose recentemente tolte dalle guglie per preservarle dalla corrosione. Ci sono grandi dipinti di grande valore che ci fanno conoscere i momenti storici e religiosi salienti della città e la Sala del Tesoro che espone arredi, capolavori di oreficeria e avori preziosi prima conservati in cattedrale e non visibili al pubblico.

L’Archivio storico della Veneranda Fabbrica del Duomo è una vera miniera di documenti che raccontano secoli della storia milanese strettamente legata alla costruzione del Duomo. Pensate, la sua Biblioteca racchiude ben oltre 9.000 volumi a disposizione del pubblico!

Queste solo alcune delle tredici aree tematiche del nuovo Grande Museo del Duomo di Milano.

Se vivete a Milano o se venite qui per visitare la città questo è sicuramente un luogo da non perdere.

Stretta collaborazione tra la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano e Touring Club Italiano che prevede l’impegno quotidiano dei volontari per sei giorni alla settimana.

Il Touring Club Italiano è alla ricerca di nuovi Volontari per il Patrimonio Culturale per permettere a cittadini e turisti di ammirare le bellezze culturali della città. Diventare volontari è semplice e molto gratificante. I Volontari, al termine di un incontro di formazione, si impegnano ad accogliere i visitatori, sorvegliare e presidiare i luoghi anche in occasione di manifestazioni culturali.

Per informazioni è possibile contattare il numero 02.85.26.233 oppure visitare il sito www.apertipervoi.it.

Paola Biandolino

 

Rispondi