Auguri Sandrocchia

Ultima modifica 12 Marzo 2013

Nasce come Salvatrice Elena Greco ma è conosciuta da tutti come Sandrocchia.
Sandra Milo nasce a Tunisi, l’11 marzo del 1933 e a soli 22 anni debutta al cinema con “Lo scapolo” accanto ad Alberto Sordi e Nino Manfredi, nel 1959 è nel cast de “Il generale Della Rovere” di Rossellini e l’anno dopo lavora con Antonio Pietrangeli in “Adua e le compagne”, interpretando una prostituta. E poi non dimentichiamo l’incontro, cruciale per lei con Federico Fellini (nel 2009 ha ammesso anche di aver avuto una relazione con lui durata ben 17 anni) lavorando in alcuni tra i film più famosi:“8 1/2 “ del 1963 e “Giulietta degli spiriti” del 1965.

La sua vita sentimentale è stata abbastanza burrascosa, (con litigi e botte varie). Poi i due matrimoni: è stata spostata ben due volte, con Moris Ergas (da cui è nata Deborah, attualmente giornalista televisiva) e poi con Ottavio De Lollis (con la nascita di Ciro e poi di Azzurra). Per un po’ di tempo si è dedicata alla famiglia, ma poi è ritornata in teatro e in televisione.

Oggi festeggia 80 anni e in un’intervista al settimanale Oggi ha svelato un suo piccolo segreto: “Parlo con gli angeli. Sento le presenze da quando ero bambina e con l’avanzare degli anni questo mio dono magico si è affinato”. E ha ammesso di parlare anche con il “suo”Federico: “Lo rimprovero di avermi lasciata sola su questa terra. Un giorno lo riabbraccerò, e sarà per sempre”.

Ma l’età non la ferma di certo e in questi giorni ha presentato la black comedy musicale “W Zappatore” di Massimiliano Verdesca (in sala da venerdi’ 15 marzo) in cui interpreta il ruolo di una nonna anche troppo tonica!!!

Auguri Sandrocchia!

Rachele

Rispondi