Avengers: Infinity War. Thanos contro tutti. La recensione

Ultima modifica 17 Luglio 2018

A voi o ai vostri figli piacciono i supereroi?

Oggi al cinema in 2D e 3D esce l’ultimo capolavoro Marvel Studios, Avengers: Infinity War

La regia dei fratelli Russo firma questo 19° film dell’universo cinematografico Marvel, distribuito dalla Walt Disney Pictures.
La trama si aggancia ai film precedenti, è come se questo li coronasse tutti.
Se non li avete visti, o se vi state avvicinando recentemente a questo genere, non sarà complicato entrare nel contesto dei supereroi per conoscerli uno a uno ed emozionarsi con le loro gesta eroiche.

infinity war recensione family

In Avengers: Infinity War sono tutti riuniti PER COMBATTERE THANOS!

Non manca proprio nessuno, gli appassionati avranno di che goderne.
Black Panther, Nebula, Winter Soldier, Vedova Nera, Thor, Scarlet Witch, Loki, Iron Man, Captain America, Star-Lord, Gamora, Rocket, Groot, Spider-Man, Mantis, Dr. Strange, Drax, Vision, Il collezionista, Hulk, Pepper Potts, Falcon, War Machine.

Il film ci appassionerà dalla prima all’ultima scena, con un finale a sorpresa inaspettato e mozzafiato.

I supereroi Marvel amatissimi da intere generazioni saranno finalmente uniti per un obiettivo comune, combattere, sconfiggere il malvagio più temuto, il tirannico Thanos.
Il terrificante titano è bramoso di distruggere l’umanità ed essere il più potente dell’Universo. Thanos si metterà alla ricerca delle 6 gemme dell’infinito e non si farà scrupoli nell’uccidere, sterminare intere popolazioni, terrorizzare e seminare odio.
Gli Avengers uniti agli altri paladini della galassia si ritroveranno a lottare assieme su un unico grande campo di battaglia per sventare questa soffocante minaccia al genere umano. Vecchi rancori saranno messi da parte e nasceranno delle nuove alleanze?

L’unione delle loro energie sarà sufficiente per sconfiggere il funesto e pericoloso villain?

La trama è dinamica, appassionante, adrenalitica, ricca di colpi di scena.

Il ritmo e la musica faranno da sottofondo a un crescendo di emozioni. Le pulsazioni aumenteranno, i pochi momenti di riflessione saranno intercalati da scene dinamiche dagli effetti stratosferici. I nostri protagonisti impareranno a conoscersi e a confrontarsi con avventure estreme e viaggi interplanetari, ognuno di loro si troverà di fronte a continue sorprese e azioni spericolate.

Saliremo su navicelle futuristiche e saremo trasportati nello spazio estremo interstellare.
Il nostro sguardo si poserà su terre desolate, spettrali, piegate dalla distruzione. Sorvoleremo la terra scossa dal terrore, affronteremo il nemico sulle verdeggianti distese della savana della super tecnologica Wakanda. Ci perderemo nel buio dei pianeti abbandonati dove i nostri combattenti proveranno a far ritornare la vita.
Il ritmo dei tamburi ancestrali di Black Panther andrà all’unisono con il pulsare del nostro cuore.

L’adrenalina si toccherà con mano in ogni singola scena, gli eroi di Avengers: Infinity War saranno uniti nella battaglia decisiva destinata a cambiare per sempre il destino del mondo.

La lotta tra il bene e il male è il filo rosso che unisce il cosmo dalla sua creazione. I giovani spettatori sapranno identificarsi con il bene, con la forza positiva, con la solidale unione del gruppo di supereroi tanto eterogeneo quanto motivato a ricreare la pace nella galassia.

Il film ha uno spessore morale potente, ognuno di noi indipendentemente dalla propria forma, capacità, provenienza ha qualcosa di unico che se unito all’essenza salvifica del prossimo può far nascere energia possente e creativa.

#Spaventometro 4

I colori scuri e tetri, i ripetuti colpi di scena, la possibilità di trovarsi sullo schermo un mostro, un personaggio strano o alieno potrebbero intimorire i bambini più piccoli, motivo per il quale consiglio la visione dai 5/6 anni di età in poi.
Inoltre, questa tipologia di film con guerre e battaglie, facilmente lascia spazio a scene in cui ci sono episodi di violenza, di lotta, di aggressioni nonché l’utilizzo di gergo disinvolto e a volte scurrile. La durata del film è di 149 minuti, da tenere in considerazione per quelli che non riescono a stare troppo tempo in sala.

Appassionati Marvel siete pronti quindi per andare al cinema a vedere questo incredibile film? Vi assicuro che rimarrete a bocca aperta! E se volete saperne di più sul mondo Marvel vi consiglio il nostro magazine Marvel Fever!!!

[amazon_link asins=’B07CJ7MPT9,B00803DDN0,B00803DDPI,B00WT2JQM0′ template=’ProductCarousel’ store=’lenuma-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e4c9604d-897d-11e8-bf0e-3b5dd14203c0′]

Rispondi