Bambini Adottabili

Ultima modifica 19 Dicembre 2015

1.500: il numero dei bambini adottabili nel nostro paese.

mamma-adottiva

Finalmente un po’ di chiarezza sui numeri relativi al mondo delle adozioni nazionali.  Per la prima volta il capo dipartimento della Giustizia minorile dà la cifra esatta dei minori in attesa di una famiglia in Italia. Sono ben  1.491 bambini adottabili nel nostro paese. Da questo dato si capisce come il luogo comune secondo cui “in Italia non ci sono bambini adottabili” viene smentito clamorosamente.
Il dato è stato comunicato per la prima volta ieri dal Capo Dipartimento della Giustizia minorile, Caterina Chinnici, nel corso di un incontro con AiBi. Si tratta di un numero considerevole  che smentisce clamorosamente l’opinione comune che da sempre è  convinta che in Italia  ci siano pochi bambini adottabili. «Nel dato in realtà sono compresi anche i minori già inseriti in un percorso di affidamento preadottivo», precisa Marco Griffini, presidente di Aibi, «per cui al momento non è ancora chiaro per quali fra questi bambini e ragazzi si sia già cercato, senza successo, di trovare una famiglia adottiva in Italia».
Fino ad oggi questo dato non esisteva, mancando la Banca Dati dei minori adottabili e delle coppie disponibili all’adozione ed  esistevano solo stime di quanti fossero i minori in attesa di adozione fra i 29.309 che vivono fuori famiglia e si parlava di un 7%: la cifra data da Chinnici abbassa un po’ questa stima, portando la percentuale al 5%. Ora, con in mano questo dato, le coppie di aspiranti genitori forse si sentiranno meno rassegnate quando presenteranno domanda di adozione nazionale benché l’attesa di un abbinamento di un bimbo nato in Italia siano rimaste lunghissime.
Mi rimane comunque ancora poco chiaro il perchè  si debbano aspettare ancora tanti anni per riuscire ad essere abbinati ad un bambino o meglio che ad un bambino venga data una nuova famiglia,  visto che questa possibilità  non è poi così remota.  Cosa ne impedisce il soddisfacimento pressochè immediato dato l’altissimo numero di aspiranti coppie adottive già in possesso del decreto di adottabilità?
Rimane un mistero che il ministro dovrà risolvere quanto prima per dissipare anche l’”opinione comune” che dietro ogni bambino  istituzionalizzato ci siano interessi economici  da parte di chi gestisce questo  settore.

 Elisabetta Dal Piaz

1 COMMENT

  1. il problema delle adozioni è che sono situazioni sempre a rischio (sia per le coppie che per i minori). intanto un dato importante sarebbe capire le fasce d’età di quei quasi 1500 adottabili… le coppie spesso vogliono bambini appena nati mentre esistono bambini, preadolescenti o adolescenti che sono in “stato di adottabilità” ma il percorso non è così semplice. servirebbe più formazione e supervisione alle coppie che intendono adottare, non solo in fase di selezione ma anche durante tutto il periodo adottivo.
    troppe adozioni finiscono male…

Rispondi