Campagna per la promozione del libro e della lettura. Le nuove mamme presenti

0
353

Potevamo mancare noi Nuove Mamme di aderire alla campagna per la promozione del libro e della lettura?
Ovviamente no. E infatti invitiamo tutti i nostri lettori a farlo a loro volta.

La Campagna per la promozione del libro e della lettura si intitola “C’è vita in un libro. La tua”.

promozione del libro

È una campagna di promozione alla lettura dove gli unici protagonisti sono persone normali. Lettori che, con grande passione, raccontano le emozioni che il loro libro preferito gli ha lasciato nella vita.
Noi vogliamo invitare tutti a partecipare alla promozione del libro e della lettura per diversi motivi.
Primo fra tutti è ovviamente che la lettura è un modo per crescere, vivere il mondo, emozionarsi, sapere, conoscere.

Qualsiasi lettura va bene per lo scopo.
Dai fumetti alle favole, dai romanzi ai saggi.
Leggere fa bene alla mente e all’anima.
Non ci sono controindicazioni, non c’è un’età per cominciare e per finire.
Regalare un libro arricchisce chi lo riceve e anche chi lo dona.

L’altro motivo per aderire all’iniziativa è che si vince. Si vincono libri per la precisione.

Il promotore della campagna per la promozione del libro è Mondadori, che di letture se ne intende.

promozione del libro

L’idea della campagna è dell’artista Mr. SaveTheWall.
Uno street artist contemporaneo unico nel suo genere.

Lui non dipinge sui muri, il suo nome infatti significa letteralmente “salva il muro”. Può comunque considerarsi esponente della Street Art poiché affigge i propri lavori ai muri in modo non permanente attraverso del nastro adesivo.
Rigetta infatti atti illegali o sovversivi sui muri non autorizzati, mezzi di trasporto o strumenti di dominio pubblico.
I supporti sui quali lavora sono prevalentemente materiali semplici e di largo consumo.
Spesso riciclati. Cartone, legno, metallo.

L’iniziativa della Mondadori ha l’obiettivo di valorizzare l’esperienza della lettura attraverso la voce e i volti dei lettori.

I partecipanti saranno infatti persone che hanno deciso di aderire all’operazione artistica Bookshot.
Soggetti che si raccontano rivelando le proprie emozioni rendendo vivi i libri attraverso le proprie parole.
Mondadori si fa quindi portavoce del messaggio che la lettura può migliorare il mondo.
E lo fa premiando i partecipanti dell’iniziativa condividi un libro.

Gli utenti sono invitati a partecipare attraverso post su Facebook e Instagram con il proprio libro preferito e una frase che ne sintetizza la ragione, usando l’hashtag #condividiunlibro.

promozione del libro

Frase che racchiude ragioni personali infinite. Emozioni e storie da raccontare che partono da un libro che ha lasciato una traccia indelebile nella storia di ognuno.

Tutti i contenuti saranno raccolti su www.condividiunlibro.it e sul canale YT di Mondadori Store (ricercabili anche digitando #condividiunlibro)
E verranno premiati da Mr. SaveTheWall che sceglierà gli scatti più significativi.

I 5 migliori scatti in cui sono presenti la persona e il libro, partecipano al concorso indetto e vinceranno 5 buoni da 100€ da spendere in libri.

Per partecipare al concorso non è necessario iscriversi: basta postare una foto con persona, libro, una frase che motivi la scelta del libro accompagnate dall’hashtag #condividiunlibro e si partecipa automaticamente al concorso.

promozione del libro

Insomma, oggi c’è un motivo in più per leggere, e per una volta mostrarlo agli altri non sarà una gara di vanteria ma un modo per potere anche vincere libri!

Qui i link utili per sapere di più sulla campagna.

Classe 1971, dicono buona annata per il barolo, viaggiatrice per indole, blogger per caso, mamma per scelta di 2 ragazzi di 8 e 14 anni che come tutti i figli (maschi per giunta), mi fanno tribolare.

Rispondi