Caos nidi e materne, si intravede una soluzione

Ultima modifica 30 Ottobre 2017

Ieri sera durante gli incontri sindacali 30o maestre occupavano una sala di Via dei Cerchi durante le consultazioni Comune-sindacati sul nuovo protocollo organizzativo nidi-materne comunali, mentre i genitori raccoglievano migliaia di firme contro le nuove misure sulle assenze delle docenti e le supplenze, un movimento trasversale che ha unito le famiglie alle insegnanti durante l’ultimo mese e mezzo dall’entrata in vigore del documento.

asilo-nido

E finalmente stamani su Twitter Paolo Masini, Assessore alla scuola del Comune di Roma, scriveva: “Firmata pre-intesa con i sindacati su settore educativo e scolastico. Ora inizia percorso da fare insieme.

Nella notte è stato firmato un preprotocollo d’intesa che annulla di fatto le misure precedenti, vediamo se verrà firmato dai dipendenti comunali. In poche parole ecco cosa prevede dal comunicato dei sindacati:

RAGGIUNTA PRE INTESA CHE SUPERA ATTO UNILATERALE

Superato l’atto unilaterale. Raggiunta nella notte la pre intesa su integrativo dipendenti capitolini
Con la sottoscrizione della pre intesa vengono ripristinate le 27 ore settimanali a contatto con i bambini nelle scuole dell’infanzia, le chiamate delle supplenti sul fuori rapporto nei nidi, ritornano ad essere 120 le ore per le attività integrative, così come si recuperano le modalità di fruizione delle ferie e quelle dei periodi di disponibilità . Si regolamentano gli anticipi/posticipi dell’orario d’ingresso (non più di 4 al mese e sulla base di una programmazione settimanale). Si chiarisce che i modelli organizzativi si applicano a scelta dei gruppi educativi e dei collegi docenti, che potranno anche proporre modelli alternativi o modifiche a quelli proposti dal dipartimento, motivando tali scelte e facendosi autorizzare dallo stesso dipartimento. Gli indicatori su cui verrano effettuate le valutazioni sui progetti di produttività saranno riferiti al grado di realizzazione delle linee guida, dei POF e dei progetti educativi, della semplice espressione di disponibilità all’anticipo/posticipo di un’ora dell’orario di ingresso. Anche il salario di risultato dei dirigenti e delle POSES sarà collegato alla realizzazione dei progetti di produttività di insegnanti ed educatrici. Ripristinata l’indennita’ di specifiche responsabilità per gli apicali.

E poi?

La pre intesa sarà portata alla consultazione dei dipendenti capitolini, il cui giudizio sarà vincolante per la sottoscrizione definitiva dell’intesa. Si spera che la Giunta Capitolina deliberi subito il blocco dell’atto unilaterale nelle scuole dell’infanzia e negli asili nido, in modo da consentire un immediato provvedimento per ripristinare le regole utilizzate fino alle vacanze natalizie con cui terminare l’anno scolastico.

Arianna Orazi

Rispondi