Come fu che Babbo Natale sposò la Befana di Andrea Vitali

0
159

Durante le feste sento il bisogno ancora più vivo di ricollegarmi con la parte più sognatrice di me e questa storia è capitata al momento giusto al posto giusto, fra le mie mani.

E’ una riflessione fatta dagli occhi di un bambino, Tom, che, al di là della dura realtà, vede Babbo Natale in un signore vestito di rosso che si aggira nel parco e lo rivela ai suoi compagni di scuola.

Come fu che Babbo Natale sposò la Befana

Ma la mamma di Rebecca ha appena svelato  a sua figlia che Babbo Natale non esiste e allora chi mente?

Il dubbio logora gli animi di Tom, Rebecca e Carmine.
Innesca una catena di passaparola che coinvolge marescialli, maestre e genitori fino ad arrivare alla cattura e all’arresto del pover’uomo vestito di rosso.
Ci penserà la tata di Rebecca a trovare la giusta soluzione a questo misterioso e rocambolesco rompicapo.

Cosa ci poteva fare se non riusciva o meglio, non le piaceva l’idea di crescere?
Se preferiva vivere nelle nuvolette dei fotoromanzi, sognare a occhi aperti?
Se preferiva stare con i bambini cui, quando poteva, raccontava quelle avventure fotografiche, arricchendole con i suoi sogni che prima o poi, ne era certa si sarebbero avverati?In presenza dei grandi stava zitta
”.

Umorismo, personaggi simpatici e descrizioni colorite contraddistinguono la narrazione di Vitali in questa nuova opera leggera e ironica.

Pagine: 125
Prezzo:  12,90 €
Anno di pubblicazione: 2013
Autore: Andrea Vitali

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi