Mymellinblog cerca ambasciatrici. Scopri come partecipare

Ultima modifica 24 Ottobre 2017

Per il prossimo 2018 la Mellin ha da poco lanciato un progetto che riguarda le mamme blogger, ma anche tutte le altre mamme. Il progetto si chiama Mymellinblog.

Si sentiva il bisogno di un blog dedicato alle mamme?
Diciamo che all’interno di un sito di tale rilevanza, come è quello della Mellin, direi proprio di sì.

Mellin è uno dei marchi più conosciuti nell’alimentazione per l’infanzia.

Sul proprio sito istituzionale ha deciso di creare un luogo virtuale d’incontro per le mamme dove raccontare e raccontarsi. Per fare ciò ha indetto un contest al quale potranno partecipare le mamme digital che vogliono condividere esperienze quotidiane: mamme alle prese con le sfide legate alla crescita e alla nutrizione che ogni giorno i bimbi propongono.

mymellinblog

E per questo cerca ambasciatrici Mymellinblog.

Il profilo di ambasciatrice corrisponde a quello di una mamma, blogger o influencer.
Una mamma social con un bimbo di età fino a 3 anni.
La selezione porterà alla nomina finale di 10 ambasciatrici.

Qual è l’obiettivo di #Mymellinblog?

Creare una collaborazione tra Mellin e queste ambasciatrici che duri tutto il 2018, durante il quale saranno condivise esperienze su argomenti riguardanti l’alimentazione, lo sviluppo e la crescita dei bimbi.

La mia esperienza di mamma di 3enne (e anche più piccolo) risale oramai a qualche anno fa. Ma ricordo bene quel periodo dell’infanzia dei miei figli.
Ad esempio ricordo nettamente il momento dello svezzamento.
Quel momento in cui la mamma capisce che il latte materno è sì fondamentale, ma non più sufficiente allo sviluppo del proprio piccolo.
Io ho allattato i miei figli fino ai 7 mesi. So che può sembrare poco. Ma per esigenze legate all’assunzione di farmaci in un caso, e per esigenze lavorative in un altro, ho cominciato man mano ad introdurre altri cibi nella dieta dei miei bimbi.

E ricordo bene ancora la prima volta che mio figlio maggiore assaggiò il primo omogeneizzato di frutta!

Chissà cosa avrà pensato, nella sua mente di neonato… “Che strano sapore, che strana consistenza, e che cosa sarà questo aggeggio duro e freddo sul quale è posata questa cremina dolce?”

mymellinblog

I miei figli grazie al cielo sono venuti su sani e forti.

Sono passati dal solo latte materno ad inserire gli alimenti per l’infanzia, e via via ad assaggiare e mangiare di tutto (o quasi, se non fosse per l’attitudine vegetariana tutta personale di uno dei due, che ancora non ama molto le carni rosse).

Ricordo ancora quando cominciai a inserire nella loro dieta la colazione “da grandi” come la chiamavamo a casa. Fatta di una tazza di latte e di biscotti integrati con vitamine, calcio e ferro.
Non quelli in polvere per i piccoli, proprio i biscotti dei grandi!
O ancora quando cominciai a vedere i loro primi dentini spuntare! Pensando che fosse giunto il momento di dar loro qualche alimento “a pezzettini”, solido, di una consistenza ancora diversa che potessero masticare e assaporare.

Il blog Mymellinblog mira a questo.
Condividere racconti ed esperienze affinché queste possano essere di supporto ad altre mamme.

Ovviamente gli articoli che saranno poi pubblicati non sono mai da intendersi sostitutivi dei consigli del pediatra, che deve sempre restare la figura di riferimento per i bambini.
Ma un luogo fatto di incontri, di chiacchiere tra mamme, che si consigliano a vicenda e affrontano i più disparati argomenti ‘mammeschi’.

mymellinblog

Questa preziosa esperienza sarà un elemento di valore aggiunto. Sia per Mellin sia per tutte le altre mamme.

I contenuti delle mamme blogger verranno poi pubblicati sul sito mymellinblog.mellin.it  con l’opportunità per loro di presentare e dare spazio anche ai blog personali.
Insomma un contest che darà visibilità a noi mamme blogger su una vetrina nazionale.

Mica male per chi vuole dire la sua in fatto di figli, no?

In collaborazione con Mellin Buzzoole

Rispondi