Da non credere – Strano ma vero! Una serie documentario adatta a tutta la famiglia! [Recensione]

Ultima modifica 25 Ottobre 2022

Da non credere è una serie documentario adatta a tutti, presente su Disney+ nella sezione National Geographic. La serie è composta di tre stagioni, purtroppo noi, con Disney + abbiamo potuto vedere solo la terza.

Infatti, le prime due sono state trasmesse su National Geographic Kids e ad oggi restano ancora inedite per l’Italia.

Ma questo non è un problema, perché potete vedere ed imparare con la terza stagione!

Da non credere! - Strano ma vero!

Questa non è altro che una serie a carattere educativo, vincitore anche di un Premio Emmy creata dallo stesso protagonista Charlie Engelman.

Nelle prime due stagioni conduceva lo show con la sorella Kirby, che nella terza stagione diventa una guest star. A prendere il suo posto e ad aiutare Charlie ora c’è Carly Ciarrocchi.

Devo dirvi che loro due sono molto stravaganti, ma è sicuramente questo che li rende accessibili e divertenti a tutti.

Già perché sappiamo che se sono noiosi i bambini non li guardano, invece Da non credere – Strano ma vero come Piccoli Geni su Netflix, sono veramente divertenti e simpatici.

I temi di Da non credere! – Strano ma vero!

Da non credere! - Strano ma vero!

I temi che tratta sono diversi ma tutti veramente interessanti e spiegati perfettamente per i bambini.

Inoltre, i due conduttori realizzano spesso dei modellini di carta che servono per spiegare l’argomento della puntata. Devo dire che alcune loro creazioni sono veramente bellissime e soprattutto molto colorati.

Di solito si parte con un problema, ad esempio: vogliono vedere l’ultimo film della famosissima paleontologa Indiana Jones. Così, scoprono che il loro territorio era pieno di Dinosauri nell’antichità e decidono così di scavare in giardino per trovare dei resti e darli ad un museo.

Ovviamente, non hanno le conoscenze per farlo e si recano a Red Rock Canyon State Park nel deserto del Mojave in California, dove ci sono tantissimi fossili di dinosauro.

Qui, grazie ad una paleontologa del centro imparano a riconoscere le diverse ossa e scoprono come si deve fare per non rovinarle. Oltre a cosa voglia dire la parola fossile.

Appena abbiamo visto quel luogo, abbiamo deciso che doveva subito essere inserito nella nostra lista dei luoghi da visitare.

Come anche la puntata alle Hawaii sulle immersioni subacquee. Qui Charlie e Carly si immergono in un mare straordinario con la barriera corallina per vedere le mante giganti nuotare sopra di loro.

Da non credere! - Strano ma vero!

Altri temi che trattano sono la coltivazione indoor dove visitano una serra sottoterra in piena Manhattan. Davvero incredibile, le piante grazie a dei sistemi tecnologici hanno tutte le proprietà che avrebbero al sole.

Un’altra puntata che ci ha divertito molto è stata quella sul campeggio, dove spiegano tutto quello che serve in un campeggio, dall’attrezzatura a come ci si deve comportare.

Sofia ha adorato, oltre ai dinosauri, quella dove c’erano i treni e Carly svolgeva il lavoro di capotreno.

Altea, io ed il papà abbiamo apprezzato molto quella dedicata allo spazio e soprattutto ai missili, dove decidono di costruirne uno e per farlo vanno alla NASA.

Come dicevo tutti i temi vengono trattati in maniera divertente, alternando la spiegazione anche di termini difficili con momenti colorati e simpatiche gag.

Sofia, ovviamente avendo due anni, non ha capito molto ma Altea che ne ha 5 ha imparato molte cose interessanti e devo dire anche io e mio marito.

Il linguaggio è veramente semplice ed istruttivo, ogni puntata dura circa 40 minuti, quindi noi ne vedevamo ogni sera due.

Ci siamo molto divertiti a guardarlo e soprattutto a scoprire queste cose incredibili ma che sono vere!

Rispondi