Diario di una casalinga serba per la rassegna under-25 All in

Ultima modifica 3 Giugno 2015

11182059_475032069326068_1725119976642216018_n (1)

Chi è Andjelka? E’ una casalinga serba, una giovane donna, rivive i propri ricordi sentendo il bisogno di ripercorrere quella che era la sua vita: la sua infanzia nella Yugoslavia di Tito, la sua adolescenza, la sua maturità nella Serbia di Milosevic. Come guardarsi allo specchio dopo tanti anni? Un atto di presa di coscienza. Presa di coscienza di un’intera generazione di giovani che non erano pronti a ritrovarsi adulti così presto.

Una riflessione personale di una donna che diventa universale femminile nel lavoro di regia di Fiona Sansone, una donna piena di talenti dalla lettura ai bambini alla regia teatrale.

Lo spettacolo nelle note di regia ha un sapore affascinante “Abitare il confine, la linea che demarca la civiltà dalla paura, la paura di non esser riconosciuti, la paura di esser taciuti. L’Italia del sogno, del divenire, del fluire dell’incontro, giochi, profumi, vacanze, canzoni, pizza, ritorno. Una casa aperta sul mondo”, la casa di qualunque donna che siamo. 

Diario di una casalinga serba, tratto dal libro di Mirjana Bobic Mojsilovicregia| Fiona Sansone, musiche | Idoli, scenografia | Claudio Mezzelani  e foto di scena | Arianna Massimi, con Ksenija Martinovic andrà in scena giovedi 28 alle 20:00 al Teatro Argot Studio:

Via Natale del Grande, 27
Per info e prenotazioni:
tel/fax 06 5898111
info@teatroargotstudio.com

• INTERO 10 €
• RIDOTTO (under 25 e over 65) 8 €

Produzione CSS Teatro Stabile d’Innovazione Friuli Venezia Giulia.

All in, l’arte degli under 25

Dominio Pubblico Officine – La città agli under 25 – All In Festival, è un progetto artistico di Argot Studio, Teatro dell’Orologio, ATCL e Dominio Pubblico. Quest’anno giunge alla sua seconda edizione nella forma di un vero e proprio Festival che si svolgerà dal 26 al 31 maggio in alcuni dei più importanti spazi di cultura e spettacolo della città di Roma. Il programma del festival comprende artisti e compagnie esclusivamente Under 25 nel campo del Teatro, della Musica, della Drammaturgia, delle Arti Visive e degli Audio Visivi.

 

La rassegna, riconosciuta di particolare interesse per la vita culturale della Città 2014-2016, è anche il risultato di un percorso di formazione collettiva sul campo che si è svolta nell’arco di un anno all’interno di un gruppo di volontari esclusivamente Under 25, che hanno definito, realizzato e curato tutti gli aspetti organizzativi, promozionali, artistici del festival, dalla redazione del bando alla campagna di comunicazione, dalla selezione dei materiali pervenuti alla gestione della logistica della rassegna.

 

Con questo progetto si intende creare uno spazio aperto di condivisione e d’incontro tra le realtà artistiche giovanili del paese e il pubblico, specialmente quello Under 25, nei teatri e nei musei dove storicamente si è prodotta e si produce oggi l’offerta culturale della città di Roma, quali Il Teatro Argot Studio, Il Teatro dell’Orologio, Il Palazzo Braschi, Il Museo di Roma in Trastevere, e da quest’anno, grazie alla partecipazione del Teatro di Roma, anche Teatro India e Teatro Valle.

[accordions]
[accordion title=”Consulta il programma” load=”hide”]MARTEDI’ 26 MAGGIO
ore 18.30 TEATRO INDIA
Presentazione del programma di All In Festival

ore 18.30 TEATRO INDIA – Musica
GIOVANNI DI GIANDOMENICO e FRANCESCO LEINERI
Brani inediti per pianoforte, dalle sonorità iperpop e ipercolte, che raccontano il presente attraverso i segni del passato

ore 20.00 TEATRO INDIA – Arti Visive – Aperitivo
Presentazione dei progetti della categoria di Arti Visive

ore 21.30 TEATRO INDIA – Teatro
LA VENA GIUSTA DEL CRISTALLO di Lucrezia Lanza
Un concerto spettacolo, un girotondo creativo di video, disegni, immagini e musica

MERCOLEDI’ 27 MAGGIO
ore 17.00 PALAZZO BRASCHI – Teatro
UNA STORIA UN PO’ COSI’ di Silvio Impegnoso
Una storia inutile di rock e d’amore attraverso gli occhi di un ragazzo qualunque

ore 17.30 PALAZZO BRASCHI – Musica
TELESCATOLA CRANICA
Il viaggio emotivo fra musica e parole di due giovani ragazze, tra strumenti acustici e strumentazioni digitali

ore 18.00 TEATRO VALLE – Audiovisivi
Nuovo cinema under 25
Couples, Chi vuoi che sia, Vernissage, Cratta, FF

ore 19.00 TEATRO VALLE – Arti Visive – Aperitivo
Incontro con gli artisti Wu Rui, Alessandra Egidi e Mariagrazia Lomonaco

ore 20.30 TEATRO DELL’OROLOGIO – Teatro/Danza
ROSSOphilìa – Compagnia Lost Movement
Negli intrecci di una fitta rete di fili rossi, si svelano infinite possibilità di fuga, alla ricerca della libertà

Ore 22.00 TEATRO ARGOT – Teatro
SCIMMIE – Nuovo Teatro Sanità
Tratto dall’omonimo romanzo di Alessandro Gallo, la storia di tre ragazzi che cercano di entrare nel mondo della camorra

GIOVEDI’ 28 MAGGIO
ore 16.30 PALAZZO BRASCHI – Musica
FEDERICO BARONI
Eclettico cantautore che, attraverso le sue canzoni, racconta i rapporti umani e i sentimenti contrastanti nella vita di tutti i giorni e nei suoi piccoli, grandi problemi quotidiani

ore 17.30 PALAZZO BRASCHI – Teatro
MIASMI di Ludovica Sistopaoli
Salamè è un’adolescente problematica, costretta a subire i dispetti dei propri crudeli compagni. Fino a quando, un’offesa particolarmente grave, accende il lei il desiderio di vendetta

ore 18.00 TEATRO VALLE – Audiovisivi
Nuovo cinema under 25
Couples, Chi vuoi che sia, Vernissage, Cratta, FF

ore 19.00 TEATRO VALLE – Audiovisivi – Aperitivo
Incontro con i registi Fausto Romano e Daniele De Luca

ore 20.00 TEATRO ARGOT – Teatro
DIARIO DI UNA CASALINGA SERBA di Ksenjia Martinovic
Una giovane donna serba desidera trovare un respiro proprio in un paese in apnea, dove la guerra, la politica e le religioni hanno divorato la vita, i sentimenti, il futuro

ore 21.30 TEATRO DELL’OROLOGIO – Teatro/Danza
POLKA DOTS di Federica Rosellini
Una riflessione sulla vita della fotografa Francesca Woodman. Al salto il compito di rappresentarla, sia come lavoro corporeo che come parabola esistenziale

VENERDI’ 29 MAGGIO
ore 16.30 MUSEO IN TRASTEVERE – Musica
REGOLA D’ARTE
La band suona un racconto scritto da Simone Gamberi, “La ballata in un sogno”, storia infinita di un ragazzo che amava la musica.

ore 17.30 MUSEO IN TRASTEVERE – Teatro
LA CANZONE DEGLI FP E DEGLI IM di Simone Giustinelli
La raccolta poetica di Elsa Morante proposta come inno alla felicità con una colonna sonora originale

ore 18.00 TEATRO VALLE – Audiovisivi
Nuovo cinema under 25
Couples, Chi vuoi che sia, Vernissage, Cratta, FF

ore 19.00 TEATRO VALLE – Drammaturgia – Aperitivo
ELETTRA di Irene Fiordilino
“C’è forse un barlume di speranza? Può essere dunque Elettra riscattata dal male che le si addita contro?”. Un dialogo volto alla ricerca ossessiva dell’identità. Quattro personaggi che intendono spogliarsi della propria voce per danzare liberi dagli inganni

ore 20.30 TEATRO DELL’OROLOGIO – Teatro
LA PATETICA – Compagnia Marabutti
Attriti, litigi, delusioni amorose, noia e sbornie moleste interrompono continuamente le prove di una sgangherata compagnia di provincia

ore 22.00 TEATRO ARGOT – Teatro
EDIPO RE (DEL NIENTE) di Borghini, Cicone e Gori
Personaggi stravolti e nuovi punti di vista sulle vicende giunte dalla tradizione greca. Edipo è stato re di Tebe, re del suo amore, re di se stesso. Ora è il re del niente

SABATO 30 MAGGIO
ore 16.30 MUSEO IN TRASTEVERE – Musica
MUSAICA
L’incontro della musica popolare e tradizionale con i giorni nostri. Un dialogo tra sonorità antiche e linguaggio moderno

ore 17.30 MUSEO IN TRASTEVERE – Teatro
MISSIONE VALENCIA di Matteo Chippari e Luca Lombardi
Dall’Italia a Valencia per esplorare le potenzialità di un binomio artistico. Un progetto per portare l’arte di strada nelle piazze del Mediterraneo

ore 18.00 TEATRO VALLE – Audiovisivi
Nuovo cinema under 25
Couples, Chi vuoi che sia, Vernissage, Cratta, FF

ore 19.00 TEATRO VALLE – Drammaturgia – Aperitivo
QUEL NOIOSO GIORNO D’ESTATE di Niccolò Matcovich
“Certo che è giusto. Una noia mortale! Tu come cazzo passi i pomeriggi di agosto, capo?”. Atto unico con la giusta dose di crudele umanità, ispirato ad un reale fatto di cronaca. Un ventiduenne ucciso per gioco…

ore 21.00 TEATRO INDIA – Teatro
GIROTONDO di Simone Giustinelli
Dal testo di Arthur Schnitzler. Dieci incontri di dieci individui socialmente diversi. Una catena di eventi, un eterno ritorno senza speranza

ore 22.30 TEATRO INDIA – Musica
THE OLD SCHOOL
Rock, rock’n’roll e garage del centro Italia: un’esplosione di sonorità alternative d’ispirazione inglese

DOMENICA 31 MAGGIO
ore 18.00 TEATRO INDIA – Audiovisivi
Nuovo cinema under 25
Couples, Chi vuoi che sia, Vernissage, Cratta, FF

ore 19.00 TEATRO INDIA – Audiovisivi – Aperitivo
Incontro con i registi Ilaria Perversi, Davide Vigore e Leo Canali

ore 19.30 TEATRO INDIA – Teatro
THE MASTERPIECE – QuinteAttive Teatro
7 scrittori rinchiusi in un teatro abbandonato. 7 vite umane legate dallo stesso scopo: scrivere ognuno il proprio capolavoro

Ore 21.00 TEATRO INDIA – Musica
CAPABRO’
Non sense e rock da cantautori. A volte atteso, altre inaspettato. Come la vita, come l’amore, come CaPaBrò.

Ore 22:30 TEATRO INDIA – Musica
FANTASIA PURA ITALIANA
Eclettici per definizione, poetici e ironici, un sestetto esuberante esperto nell’arte del palconescenico e del folk-rock[/accordion]
[/accordions]

 

 

Rispondi