#Discoverysport quando l’avventura è nel tuo DNA

0
389

Ultima modifica 28 Ottobre 2016

Ci sono bambini che hanno l’avventura nel sangue, che nascono campioni.

Bambini come Terje e Jett, i piccoli protagonisti dei video che seguono, nati per fare snowboard uno e surf l’altro.
Quattro e sette anni, e sembra che pratichino il loro sport, da sempre.

DNA adventure.
Esattamente come il DNA della nuova Discovery Sport il fuoristrada firmato Land Rover… e come il mio!

Nel 1947 un uomo disegna la silhouette di un’auto nella sabbia di una spiaggia del Galles e fu così che nacque la Land Rover, che in poco tempo conquista il mercato mondiale.

Noi donne amiamo le macchine grandi, spaziose, stilose e soprattutto robuste che ci facciano sentire sicure quando portiamo in giro i nostri figli. Macchine dove può stare comoda tutta la family, e dove entra tutto, passeggino del piccolo compreso.

Io adoro andare in auto, e mi ritrovo perfettamente in quanto detto sopra: acchina grande, sicura, spaziosa ma soprattutto stilosa e con l’assetto sportivo che mi fa sentire donna, spiritosa, fuori dalle righe…

Ogni volta che salgo in macchina, in qualche modo mi devo emozionare.
Per me la macchina è un modo per evadere, per sentirmi libera.
Non vi nego che le mie idee migliori nascono in auto, quando sono triste, quando ho bisogno di pensare o di stare un po’ con me stessa, prendo le chiavi e apro la mia auto. Accendo lo stereo e via…

discovery

Adoro viaggiare, e l’auto è sempre la mia compagna principale.
La nuova Land Rover ospita fino a 7 passeggeri, quindi ci stiamo proprio tutti, nonni compresi.
Mi vedo già catapultata alla prossima estate, quando come tutti gli anni scenderemo in paese, comodi e tutti insieme, intonando le canzoni di una volta, così le sanno anche nonno e nonna, e macinando chilometri su chilometri.. divertendoci!

Con la Discovery Sport si può andare tranquillamente su ghiaia, sabbia ma anche sulla neve, grazie alle prestazioni dei motori Ingenium di Jaguar Land Rover progettati per offrire le migliori prestazioni sul mercato. Chissà che non ci venga voglia di partire all’avventura già per le prossime vacanze di Natale…

Cambio automatico, so che potrebbe essere considerato un controsenso visto che adoro la guida sportiva, ma almeno in questo caso, preferisco la comodità.

 

 

Rispondi