Domani sciopero! Poveri genitori…

Ultima modifica 30 Ottobre 2017

Ci risiamo, domani di nuovo Sciopero generale! E noi mamme di nuovo in crisi su quale soluzione adottare. Li portiamo? Non li portiamo a scuola?

scipero della scuola

Perchè quasi nessun docente informa preventivamente della loro assenza o meno, è un loro diritto. E per carità mai vorremmo ostacolare l’esercizio di un diritto acquisito.

Però…

Ormai si sciopera ogni 2-3 settimane, lo sciopero sembra uno strumento di protesta datato, perchè risultati non sembra più averne, risulta anche abusato e a volte sa anche di abusivo.

Se li porti rischi di doverteli riportare a casa, oppure che loro siano mandati in un’altra classe e forse a non tutti piace.
Se non li porti devi allertare i nonni, se sei fortunato e li hai, oppure paghi una tata o sei obbligata a prendere un giorno di ferie.

E poi i trasporti, non garantiti tra le 9 e le 17, e il traffico impazzito delle giornate di sciopero.

Un grandissimo disagio e disservizio.

Iniziamo a chiederci cui prodest?

A noi genitori NO.

Ai lavoratori NO… perchè non conquista le simpatie della gente, si parliamo banalmente di gente, che non scenderà in piazza con loro.

Alle istituzioni NO. 

Non abbiamo una soluzione, non abbiamo una proposta. Abbiamo semplicemente la fortissima volontà di non subire disagi in una vita già difficile, in un panorama economico disagevole, in una guerra tra poveri che aihmè sembra già essere iniziata.

Questo Paese, chiuso nelle coorporazioni professionali e nelle elite del beneficio limitato, dovrebbe riscoprire il senso della solidarietà reale. Dove non scioperi continuamente, ma cerchi la cooperazione delle altre categorie, delle persone.

E adesso vado che devo organizzare la giornata di domani per i 3 nani… 

Rispondi