Doraemon Story of Seasons per Nintendo Switch: una festa per gli occhi! [Recensione]

La recensione del nuovo gioco del più iconico gatto giapponese

0
81

sAll’annuncio del crossover tra Doraemon, il gatto robot blu di manga, anime e film giapponesi e Story of Seasons, il simulatore di farming che è stato il successore spirituale della serie Harvest Moon, molte persone restarono sorprese e con qualche dubbio.

Tuttavia, sono bastate poche ore di gioco per rendersi conto che l’abbinamento è perfetto.

Doraemon Story of Seasons

La Storia di Doraemon

Prima di parlare del gioco, tuttavia, è necessaria una presentazione di Doraemon perché, al di fuori del territorio giapponese, non tutti hanno familiarità con questo personaggio.
Doraemon è la creazione di Fujiko F. Fujio. E’ apparso per la prima volta nel lontano 1969.
Doraemon è un gatto robot blu che viaggia nel tempo, con uno speciale marsupio dal quale può estrarre alcuni oggetti futuristici davvero fantastici. Tra cui una porta che può essere utilizzata per saltare da un punto ad un altro e un’elica che consente a Doraemon e ai suoi amici di volare.  Il manga si concentra sulle incredibili avventure di Doraemon ed un gruppo di quattro bambini suoi amici.
Le avventure stimolano l’immaginazione, mentre le interazioni tra i personaggi condividono lezioni morali ed un tipo di intrattenimento adatto ai bambini. 
Sono state create oltre 1.000 storie. Oltre 100 milioni di copie del manga sono state vendute e la serie di film è la più grande, per numero totale di visioni, nella storia giapponese.
L’impatto culturale è stato talmente grande che Doraemon fu onorato con il titolo di  ambasciatore anime del Giappone. Pensate che è stato riconosciuto come un importante artefatto culturale che le persone possono usare per approfondire il loro interesse per il Giappone e la loro cultura.
E sono proprio questi i motivi per cui è così immediatamente eccitante vedere Doraemon e i suoi piccoli amici in una dimensione alternativa e trasportati sulla porta di una fattoria.

Doraemon Story of Seasons per Nintendo Switch

Doraemon Story of Seasons

Concentriamoci sul gioco

Dal punto di vista della storia, Doraemon Story Of Seasons non brilla per originalità e non aggiunge nulla di nuovo al genere “farming”.

Vi verrà affidato un appezzamento di terra, che dovrete trasformare in una fattoria fiorente, piena di colture crescenti e animali adorabili da cui estrarre uova e latte.
Venderete alcuni di quei prodotti in cambio di denaro e utilizzerete il resto per cucinare deliziosi piatti da mangiare o da regalare per iniziare relazioni con gli altri abitanti.
Ci sono festival a cui partecipare. Un sacco di oceani e laghi in cui pescare e, a parte un obiettivo molto vago di riportare Doraemon e i bambini a casa da questa strana dimensione in cui si sono ritrovati, il gioco risulta essere divertente e rilassante.

Nel gioco non è presente alcun antagonista.

Nessun vero modo per fallire l’obiettivo finale.
Nessuna pressione e niente è stato progettato per testare davvero le abilità del giocatore.
Ci sono piccole azioni che possono aiutare ad apprezzare in maniera più profonda il gioco , come progettare in modo efficiente la propria fattoria per acellerare la produzione, o fare buon uso di fertilizzanti e altre tecniche per migliorare la qualità dei prodotti.

Il titolo introduce tutti i concetti gradualmente durante l’avventura e aiuta a capire davvero i diversi elementi delle sue caratteristiche.

Soprattutto per i giocatori più giovani, questo è un ottimo modo per sviluppare lentamente ciò che finisce per essere una meccanica di agricoltura, raccolta ed esplorazione ragionevolmente approfondita.

Doraemon Story of Seasons

Cartone animato interattivo

Dal punto di vista grafico il titolo è stato creato in maniera sublime.
L’estetica pastello si abbina perfettamente allo stile di vita pastorale in cui ci si immerge.
Le immagini del protagonista e dei suoi compagni di avventura durante le scene di gioco sono perfette. La musica è una grande miscela degli iconici toni musicali di Doraemon e della rilassata colonna sonora rurale di Story of Seasons.

Per quanto semplice possa apparire, Doraemon Story of Seasons è una vera festa immersiva per gli occhi.

Il gioco è completamente in lingua italiana e non risulta essere complesso, ma contiene una buona quantità di dialoghi , quindi richiede un buon livello di lettura/apprendimento ed è quindi adatto a bambini di età superiore ai 7 anni.

Doraemon Story of Seasons

Verdetto FINALE

Doraemon Story of Seasons unisce il meglio della formula Harvest Moon / Story of Seasons insieme ad una vera icona culturale del Giappone.
Regala un’esperienza di gioco piacevole e soddisfacente, con un’estetica meravigliosa.

VOTO : 6.9

Classe 1977, cittadino romano e giramondo. Sono DJ internazionale, produttore di musica elettronica e proprietario/fondatore di una etichetta discografica “Extrema Global Music”. Videogiocatore da sempre. Pronto a condividere e dare consigli su come vivere al meglio o avvicinarsi per la prima volta al mondo dei videogames

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here