“Edge of Tomorrow – senza domani”, Tom Cruise supersoldato

0
195

 

Esce il 29 maggio il nuovo thriller fantascientifico della Warner Bros. Pictures,Edge of Tomorrow – senza domani“, di Doug Liman (“The Bourne Identity“, “Mr. & Mrs. Smith“). La pellicola è l’adattamento cinematografico della light novel “All You Need Is Kill”, scritta da Hiroshi Sakurazaka nel 2004 ed illustrata da Yoshitoshi Abe.

edge-of-tomorrow

Siamo in un futuro prossimo all’ultima battaglia con una razza aliena, che ha invaso la Terra. Il tenente William “Bill” Cage (Tom Cruise) è un ufficiale che non ha mai partecipato neppure a un giorno di combattimento, ma viene inviato a compiere una missione suicida con tanto di pesante corazza di supersoldato. Lui muore all’inizio della sua prima battaglia, ma si ritrova bloccato in un loop temporale, in cui è costretto a rivivere continuamente la medesima tragica sequenza di eventi, che culmina ogni volta con la sua morte. Al suo fianco, la bella combattente delle Forze Speciali Rita Vrataski (Emily Blunt). Scontro dopo scontro, ciclo temporale dopo ciclo temporale, Cage e Vrataski aumentano la loro abilità di combattimento.

edge-of-tomorrow2In “Edge of Tomorrow – senza domani”, oltre a Tom Criuse (“Mission: Impossible“, “Collateral“, “Jerry Maguire“) e Emily Blunt (“Il Daivolo veste Prada“, “I Guardiani del destino“), nel film troviamo: Bill Paxton (“Aliens“, “Big Love” di HBO), Noah Taylor (“Lawless”), Kick Gurry (“Tangle” per la TV australiana), Dragomir Mrsic (Shabba Cash II“), Charlotte Riley (“World Without End“), Jonas Armstrong (“Robin Hood” della BBC), Franz Drameh (“Attack the Block“), Masayoshi Heneda (“Emperor“) e Tony Way (“Millenium – Uomini che odiano le donne“).

Edge of Tomorrow – senza domani” è stato completamente girato presso i Warner Bros. Studios Leavesden di Londra.

Incominciamo a guardare il nuovo trailer ufficiale:

Restiamo in attesa del film “Edge of Tomorrow – senza domani” il  29 maggio al cinema.

Paola Lovera

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi