Come festeggiare l’anniversario di matrimonio

0
1583

Con l’arrivo della primavera iniziano a fioccare anniversari di matrimonio…quest’anno io festeggerò il numero cinque e come sempre cercheremo di non farlo passare inosservato!

Celebrare l’amore tra marito e moglie secondo me è molto importante per ricordarci come eravamo agli inizi, come siamo cresciuti insieme, quante ne abbiamo passate, quante cose abbiamo costruito e quante avventure ancora ci aspettano da vivere e condividere.

Anniversario_di_matrimonio

Per rendere la cosa ancora più speciale, io e mio marito abbiamo deciso che, ad anni alterni, ognuno organizzerà la giornata (o addirittura il week-end) in modo da fare una sorpresa all’altro.

Nel 2014 era il suo turno e mi ha portato a Parigi a mia insaputa, lì abbiamo concepito la nostra secondogenita e credo che anniversario più perfetto non poteva esserci!
L’anno successivo, nel 2015, sarebbe toccato a me organizzare tutto, ma ahimè Camilla aveva pochi mesi e si è ammalata gravemente. Abbiamo trascorso il nostro giorno nel reparto di terapia intensiva neonatale dell’ospedale San Gerardo di Monza… ecco, anche questo anniversario non lo dimenticherò mai, per motivi ovviamente ben diversi dal precedente.

Le vicissitudini di una coppia sono uniche e speciali, e rendono il legame tra marito e moglie imparagonabile a qualsiasi altro. Molte non ce la fanno e crollano sotto il peso degli eventi, perchè non è scontato che l’amore duri per sempre, anche se queste sono le intenzioni iniziali di tutti.

Quindi chi riesce a stare insieme, nonostante gli alti e i bassi della vita, merita di festeggiare!

Preparate una sorpresa.
Fate in modo che il vostro partner non scopra cosa state organizzando. Una cena, una gita al lago, una giornata alla spa… tutto può essere, ma lui non deve saperlo fino all’arrivo del giorno X.

Organizzate tutti i dettagli.
Soprattutto se riuscite ad organizzare un mini viaggio (di solito si fa ai grandi numeri, come il decimo anniversario o le nozze d’argento), prenotate tutto in anticipo in modo da non dover perdere tempo cercando un posto dove cenare o a chiedendo informazioni in giro su cosa visitare.
Prima di partire studiatevi il posto e fate già una “tabella di marcia” di massima, in modo che ogni giorno ve lo godrete al massimo.

Niente regali materiali.
Almeno questa è la mia opinione. Un paio di occhiali da sole, un nuovo cellulare o una borsa all’ultima moda sono regali perfetti per un compleanno o Natale, ma il bello di festeggiare l’anniversario sta nel trascorrere del tempo di qualità insieme. Vi state regalando un’esperienza indimenticabile, dei momenti tutti vostri, senza figli né preoccupazioni lavorative, per dare valore a quello che siete voi, insieme.

Non dimenticatevi la macchina fotografica.
Momenti come questi vanno immortalati e magari negli anni potrete realizzare un album con tutti i ricordi degli anniversari passati… quell’album racconterà la vostra storia e vi mostrerà come col tempo siete cresciuti (ed invecchiati) insieme.

Divertitevi.
Sia che andiate semplicemente a cena fuori, al teatro, o che riusciate a regalarvi una giornata alla spa o addirittura un fine settimana fuori città… tornate ragazzini. Non siete più una madre e un padre, ma due innamorati, punto. Fate l’amore, ubriacatevi, ridete tanto. Aprite il vostro cuore alla gioia di stare insieme e approfittate di questa fuga lontano da tutto e da tutti… perchè il prossimo anniversario arriverà “solo” tra 365 giorni!

Buon anniversario a tutti!

Mi chiamo Andreana, ho 34 anni, un marito che definirei "workaholic" e due figli: Matteo, 4 anni, e Camilla, 1 e mezzo Il mio messaggio a tutte le mamme (lavoratrici o meno) è: non dimenticate chi eravate prima di avere figli, e se amate davvero i vostri bambini... allora prendetevi cura della loro madre (e un po' anche del loro padre)!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here