Francesco Scorzelli, rifiuta il premio di 500 euro

0
545

Ultima modifica 11 Novembre 2015

Il coordinatore infermieristico del Pronto soccorso di Merate, Francesco Scorzelli, non è venuto meno alla sua promessa: con un bonifico datato 20 ottobre ha restituito all’Azienda ospedaliera il premio di 477,39 euro assegnatogli dal sistema di valutazione economica aziendale.

francescoscorzelli

Francesco Scorzelli aveva già annunciato le sue intenzioni lo scorso luglio: in una raccomandata indirizzata alla Commissione di verifica della valutazione, aveva espresso l’intenzione di rifiutare un premio basato sulle analisi dei comportamenti, che il caposala residente a Verderio ritiene non essere oggettivi, e quindi criteri non validi su cui basare un giudizio.

Il denaro, però, è arrivato lo stesso e lui, coerente, lo ha restituito, con una richiesta precisa: i quasi 500 euro dovranno essere utilizzati per l’acquisto del defibrillatore nuovo che al San Leopoldo Mandic aspettano da quattro anni.
Questo ci piace. Qualcuno potrebbe come fare retorica e dire che con quei soldi non riescono a noleggiarlo per ora, figuriamoci comprarlo. Personalmente mi piace pensare che al mondo ci siano persone buone, davvero. Come Francesco Scorzelli.
Paola Lovera
 

Rispondi