Genitori e figli: il bacio sulla bocca

0
2725

Ultima modifica 16 Gennaio 2017

Il primo bacio che ho dato ai miei figli è indimenticabile, come i primi baci che mi hanno concesso in piena consapevolezza… non rinuncerei mai a baciarli, accarezzarli e abbracciarli!

E si, baci a stampo sulla bocca ce ne sono, in modalità esclusiva per mamma e papà ovviamente.

Di recente negli Usa una psicologa lancia l’allarme: baciare i bambini sulla bocca è troppo erotizzante, può confondere.

baci_bocca_genitori_figli

In realtà non trovo nulla di strano o patologico nei baci a stampo sulla bocca tra genitori e bambini nella fascia d’età 1-4. Con i neonati eviterei per una questione d’igiene e salute: basta avvicinare la nostra guancia alla loro boccuccia per avere baci stupendi, inoltre in queste primissime battute l’amore é particolarmente transdermico: pelle a pelle è magico!

La cosa cambia quando si tratta di bambini grandicelli o adolescenti.

Mi immagino la scena davanti al liceo: una mamma che per salutare il figlio quattordicenne gli stampa un bacio fantastico sulla bocca, povero ragazzo!

I bambini sono esseri completi a livello sessuale da subito, ma la loro sessualità è del tutto diversa da quella degli adulti, proprio per questo non trovo nulla di erotizzante in un bacio a stampo!
La sessualità infantile è una sessualità pregenitale, che si basa sulla scoperta del proprio corpo e di tutte le sensazioni che può dare, é una spinta alla ricerca del piacere attraverso il soddisfacimento dei propri desideri e la piacevole sensazione che si prova quando chi ti ama ti fa stare bene! Tutto questo si materializza in ogni forma di contatto: coccole sul divano, la lotta, facendosi accarezzare e massaggiare, tenendosi per mano, con gesti di cura empatici e affettivi.

Da come lo abbracceremo, da come gli parleremo, da come manifesteremo i nostri sentimenti verso di lui e verso il nostro partner, imparerà a esternare tutta la gamma di emozioni necessarie ad esprimersi.
La prima forma di piacere è legata all’oralità: il neonato fa di tutto per soddisfare il bisogno di sazietà, non per questo ci sogneremmo di togliere il piacere della suzione al nostro piccolino per timore dell’erotizzazione che ne potrebbe seguire, quindi non trovo nulla di pericoloso nei baci sulla bocca dati o ricevuti da un piccolino (a patto che lo sia davvero!).

La confusione potrebbe nascere con baci e gesti tipici della sessualità adulta con bambini, preadolescenti o adolescenti che abbiano ben chiaro il significato erotizzante del comportamento.

Non va assolutamente sottovalutata l’importanza del messaggio che sta dietro al gesto: se si veicola amore il bambino lo capirà, se il messaggio sará ambiguo produrremo confusione.

Credo che noi genitori dovremmo imparare ad accettare la sessualità dei nostri bambini senza paure, con la consapevolezza che lo sviluppo sessuale andrà di pari passo con il loro sviluppo cognitivo, affettivo ed emotivo.

Insegnare ad avere un buon rapporto col proprio corpo e con la propria sessualità è fondamentale, nello stesso modo in cui ci si impegna ad insegnare tutto il resto.
I bambini vanno abituati fin da piccoli al contatto fisico, alle coccole, ai baci e va insegnato loro che questo serve per dimostrare amore oltre che a dare e ricevere piacere.

A patto che sia spontaneo, il bacio è un segno tangibile di amore, di legame, di vicinanza… irrinunciabile!

Rispondi