Il Marchese del Grillo al Sistina

Ultima modifica 30 Ottobre 2017

Lui è un grande protagonista della scena italiana, la sceneggiatura è quella tratta dal film, diventato ormai un vero e proprio “cult”, di Monicelli: Il marchese del Grillo, con Enrico Montesano, arriva per la prima volta, in versione commedia musicale, al Sistina, teatro romano per eccellenza.

marchese del grillo

Il nuovo Marchese del Grillo al Sistina

Lo spettacolo vanta la firma registica di Massimo Romeo Piparo, il quale, in occasione della conferenza stampa, ha sottolineato che questa versione non vuole essere una sfida nei confronti della pellicola, nè tantomeno del grande Albero Sordi, che nel 1981 ne interpretò il ruolo.
È una produzione nuova ma che allo stesso tempo omaggia il film, rispettandone gli aspetti più divertenti e la memorabile sequela di battute.
Il grande valore aggiunto è la musica: 12 gli interventi musicali, 6 le canzoni da solista, le cui composizioni e arrangiamenti sono curate da Emanuele Friello (Billy Elliot, Jesus Christ Superstar, Tutti insieme appassionatamente, Sette spose per sette fratelli, Cats, solo per citarne alcuni), tutto rigorosamente eseguiti dal vivo, anche perchè, come ha scherzato Montesano, ” N’amo fatto ‘n tempo!“.
In effetti la lavorazione di questo spettacolo è iniziata appena qualche mese fa, ma il grande lavoro di gruppo, svolto nel rispetto della narrazione e soprattutto con lo spirito giusto, quello del divertimento, ha fatto sì che il prossimo 9 dicembre, il Sistina ne ospiterà il suo debutto assoluto nel panorama nazionale.

marchese del grillo roma sistina
Il Marchese del Grillo si appresta a diventare lo spettacolo che travolgerà il pubblico nelle prossime feste di Natale, con fragorose risate e amare riflessioni, in un perfetto mix tragicomico. La nota battuta, “Me piace da scherzà“, caratterizza tutto il personaggio del Marchese, costruito dall’ironia e dalla bonomia dei romani.
Onofrio del Grillo è una Guardia nobile di Papa Pio VII, che trascorre le sue giornate nell’ozio più completo, frequentando bettole e osterie, coltivando relazioni amorose clandestine con popolane, tenendo un atteggiamento ribelle agli occhi della sua famiglia, bigotta e autoritaria e organizzando beffe delle quali risultano spesso vittime i popolani, altri nobili e lo stesso Papa.
Lo scherzo come filosofia di vita pervade l’intera Commedia di rimandi tremendamente affini alla nostra società: il rapporto col potere, con la giustizia, una Chiesa in bilico ed il tremendo dilemma dell’essere e dell’apparire, quasi a fotografare l’attuale sistema-Italia e, ancor più, l’inesorabile declino di Roma Capitale.
Il regista assicura uno spettacolo di grande effetto, molto movimentato, grazie all’utilizzo di pedane girevoli e con l’utilizzo di costumi perfettamente d’epoca.
Nel cast, formato da oltre 30 artisti, anche uno dei figli di Montesano.

Il Marchese Montesano!

Ma il protagonista indiscusso è il mattatore Enrico, con mezzo secolo di carriera alle spalle, è un pezzo di storia dello spettacolo italiano e dopo tanti successi, in TV e sul palcoscenico, è oggi felice di interpretare il ruolo del Marchese e garantisce che lo farà alla ‘sua’ maniera.
Romano doc, ama la sua città e ama profondamente il teatro: “Bisogna aiutare la cultura, non solo a parole ma anche con le azioni“, ha affermato e auspica alla realizzazione di un teatro capitolino municipale degli autori romani.

Il Marchese del Grillo vi aspetta a teatro!

Date spettacolo

3 dicembre: prova generale a scopo benefico
9 dicembre: debutto ore 21
25 dicembre e 1 gennaio: ore 18
26 dicembre e 6 gennaio: ore 17
31 dicembre: ore 20.45

Per info e prenotazioni:
www.ilsistina.it
06/4200711

Maria Teresa

Rispondi