Spiegare i significato della festa della donna ai Bambini

Ultima modifica 6 Marzo 2019

Anche se noi pensiamo che l’8 Marzo sia l’ennesima festa consumistica voluta dai fiorai per far aumentare l’acquisto mimose e fiori in generale. Anche se crediamo che una “festa della donna” proprio non serva a nulla, i nostri figli, soprattutto quelli più grandicelli, guardandosi intorno, si potrebbero domandare:

Perché l’8 Marzo si festeggiano le donne?

E perché l’uomo non si festeggia?
Agli occhi di un bambino la cosa suona proprio male: c’è la festa della mamma e quella del papà.
C’è la festa della donna e non quella dell’uomo. La par condicio dov’è?

festa-della-donna

Ecco allora che forse è il caso di spiegare ai bambini il significato di questa festa speciale che nulla ha a che vedere con discoteche, spogliarellisti, cene di gala e uscite tra amiche.

La festa della Donna

La Festa della Donna vuole ricordare quanto le loro mamme siano speciali e quanto il loro lavoro di donne, madri, mogli, professioniste sia importante.

La Festa della Donna è il simbolo delle ingiustizie e delle sottomissioni che le donne hanno dovuto subire nel corso dei secoli, ma anche il punto di partenza per il loro riscatto e la conquista della parità sociale rispetto agli uomini.

Le origini della Festa dell’8 marzo risalgono al 1908. Nei primi giorni di marzo, a New York, le operaie dell’industria tessile Cotton avevano dato inizio ad una serie di proteste contro le inumane condizioni in cui erano costrette a lavorare.

L’8 marzo il proprietario, per farle smettere, bloccò le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire.Nello stabilimento scoppiò un incendio e le 129 operaie prigioniere all’interno morirono tutte.

Dapprima ricordata solo negli Stati Uniti, successivamente questa data venne proposta come giornata di lotta internazionale, a favore delle donne, proprio in ricordo della tragedia avvenuta nel 1908.

E la mimosa?
Perché si regala la mimosa?

festa della donna spiegata ai bambini

Le donne italiane, nel dopoguerra, decisero di scegliere un fiore come simbolo per la festa.
La loro scelta finì proprio sulla mimosa. Un fiore bello, giallo, solare, che si trova facilmente e costa pochissimo.

Quella che vi ho dato è una spiegazione semplice, a misura di bambino, ma che può aiutarvi a dare delle informazioni di base ai vostri figli, nel caso vi facessero delle domande. Se poi dovessero chiedervi più informazioni, o per quelli più grandicelli che sicuramente non si accontentano di poche semplici parole starà alla sensibilità che ognuna di noi ha trovare le giuste parole per spiegare loro quali soprusi e quali ingiustizie abbiano subìto le donne in passato.

In fondo… siamo donne!

1 COMMENT

  1. Festa della Donna è: L’8 marzo nel 1909 in america nella fabbrica di cotton a new york 129 operaie hanno sacrificato la loro vita per i diritti delle donne. In tale fabbrica mr. Johnson chiuse tutte le porte affinche’ le donne uscirono . Grazie a queste donne oggi abbiamo : dignita’, liberta’ e rispetto . Ma ancora oggi le donne non hanno tutti i diritti che un uomo ha . SERENA e MARGHERITA

Rispondi