Laura Pausini una di noi? Anche no.

Ultima modifica 4 Settembre 2017

laura pausini spiaggia

Uno scambio di tweet, uno stato di troppo su facebook di Laura Pausini e si è innescata la polemica.
I fatti, dal punto di vista della Pausini.
Laura Pausini è con la sua famiglia in spiaggia a Riccione.
Gioca con la figlioletta e con le nipotine, giocano a mettersi lo smalto.
Una signora vicina di ombrellone le dà della “cafona”, proprio perchè si mette lo smalto in spiaggia.
Il web insorge contro questa signora e spalleggia la Pausini che dichiara da sempre e sottolinea in ogni occasione di essere rimasta la stessa di sempre, di non avere nessuna estetista privata, eccetera eccetera.

I fatti dal punto di vista della signora.
La vicina di ombrellone che ha sì dato della “cafona” a Laura Pausini, scrive una lettera al quotidiano La Repubblica, perchè si sente in dovere di spiegare quanto è successo, proprio per dare luce all’accaduto e alle motivazioni che l’hanno spinta a dare un epiteto così poco simpatico ad una cantante che, lei stessa, afferma, apprezzare come artista. Ecco le sue parole:

<<Se le ho dato della cafona è per aver fatto smobilitare otto ombrelloni intorno al suo, per aver allontanato in malo modo i fan, per aver fatto correre i ragazzi del bagno per ogni più sciocca richiesta (il lettino da spostare di dieci centimetri, il bicchiere di vetro per bere, le sigarette da portare sul bagnasciuga) sempre con aria di teatrale supponenza, sbuffando e urlando come una persona a cui tutto è dovuto. Io sono una donna normale, abituata a risolvere da sola le piccole incombenze della vita, a lavare, stirare, cucinare magari ascoltando anche i dischi di Laura Pausini. Sarà stato forse per questo che la mia delusione è stata grande e alla fine un commento ad alta voce mi è scappato. Si è vero sono stata un poco cafona anche io. Ma forse è il momento che qualcuno riporti con i piedi per terra i signori e le signore che pensano di poter avere tutto e che tutto sia dovuto.>>

Insomma, è questo un caso di divismo della Pausini che deve tornare con i piedi per terra? A quanto pare, sembra proprio di sì, quindi Laura Pausini una di noi? anche no.

Micaela – Le M Cronache

1 COMMENT

  1. Cara Micaela, dall’articolo che scrive si capisce benissimo che lei è una anti e che scrive articoli come fanno comodo a lei. Come ben sa, la lettera pubblicata da Repubblica è un falso, e la signora, dopo aver capito di aver sbagliato, ha chiesto scusa a Laura.
    Un altro errore che voi anti commentete sempre è quello di non informarvi. Be’, si sa che il vostro unico scopo è quello di screditare il personaggio famoso che più odiate (in questo caso Laura). In ogni caso, la vicenda non è accaduta a Riccione, ma da un’altra parte che non starò a dirle: se vuole correggere l’articolo (cosa che son sicura non farà) si informi!
    Si trovi una passione, al posto di screditare gente che non conosce. E sarebbe anche il caso che evitasse di offendere, ma si sa che voi anti amate offendere i vip che odiate… e anche i suoi sostenitori.
    Sperando in una risposta educata da parte sua (sempre che arrivi…), mi auguro che questo commento venga pubblicato.

Rispondi