Leonardo da Vinci: la mostra interattiva permanente a Roma [Reportage]

0
523

Tornare indietro nel tempo si può!

E precisamente nell’epoca di uno dei più grandi geni italiani, Leonardo da Vinci.
Una degna cornice al poliedrico inventore non poteva che essere il Palazzo della Cancelleria che si trova tra Corso Vittorio Emanuele II e Campo de’ Fiori. Precisamente in piazza della Cancelleria 1, raggiungibile in auto e con i mezzi pubblici.
Questo edificio, sede storica della Cancelleria Apostolica, fu il primo ad essere costruito in stile rinascimentale e considerato uno dei palazzi più belli della Capitale.
Entrando dal portone principale si giunge nel prestigioso cortile, opera del Bramante e dal quale si raggiungono tutte le sale del palazzo.

Leonardo da Vinci

Negli ambienti sotterranei è allestita la mostra interattiva permanente “Leonardo da Vinci, il Genio e le Invenzioni”.

Grazie all’apertura di questa esposizione è possibile anche ammirare un tesoro nascosto di Roma. Nelle acque di una falda acquifera che scorreva in questa zona sono conservati i resti di un Sepolcro del 43 a.C. appartenuto ad Aulo Irzio, militare e politico romano.
Si può accedere dal lunedì al venerdì dalle ore 09:30 alle 14:00 e dalle ore 16:00 alle 19:30. Il sabato e la domenica, invece, orario continuato dalle ore 09:30 alle 19:30.
Costo ingresso: adulto € 9 / 5-12 anni € 6 / 13-18 anni € 7; per i pacchetti famiglia consultare direttamente il sito ufficiale https://www.mostradileonardo.com/.

Un tuffo nel passato per entrare nelle laboriose officine di Leonardo

Leonardo da VinciLa rassegna di opere si snoda in 6 sale attraverso le quali il visitatore può cogliere le molteplici sfaccettature dell’artista e i settori della scienza che lo hanno affascinato.E’ possibile ‘toccare’ vere macchine riprodotte fedelmente secondo i Codici vinciani.
Una vera e propria avventura entusiasmante, occasione di apprendimento ma soprattutto è un percorso a misura di bambino.

I miei figli, di 4 e 8 anni, sono impazziti di gioia all’idea di poter azionare e provare il funzionamento di una parte dei 65 modelli riprodotti e avere l’opportunità di costruire da soli addirittura un ponte autoportante.

Parole d’ordine: interattività e percezione sensoriale con i modelli esposti

mostre a roma

Essi sono realizzati interamente in legno, di grandi dimensioni ma maneggevoli.
Sono illustrati con dei pannelli informativi ma consiglio anche di acquistare un’audioguida per tutta la famiglia insieme al biglietto di ingresso al costo di € 3.

mostra a roma

Ma non poteva mancare l’effetto sorprendente e magico del quale lo stesso Leonardo sarebbe rimasto letteralmente affascinato. Attraverso l’utilizzo della tecnologia olografica, un sistema di immagini virtuali riprodotte tramite ologrammi, le invenzioni sul volo, la guerra e quadri più famosi appaiono agli occhi dello spettatore come un oggetto fisicamente presente in 3D e fluttuante nel vuoto.

Osservare da vicino e sperimentare dal vivo le tante macchine come ad esempio il rivoluzionario carro armato, la balestra gigante, la barca a pale e la bombarda e la camera degli specchi permette ai bambini di cogliere l’importanza del progettare, creare ma soprattutto di fare esperienza.

Lo stesso Leonardo infatti affermava che l’esperienza è “ il solo insegnante in cui possiamo confidare”.

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi