Luneur Park tra zucche, streghe e divertimento per tutti! [ Reportage]

0
465

Ultima modifica 7 Ottobre 2020

Halloween si avvicina e noi non potevamo di certo mancare al Luneur Park!
Una sbirciatina era d’obbligo. E così eccoci a raccontarvi la nostra giornata.

Già all’ingresso, sotto la ruota panoramica, si capisce che streghe, mostri e scheletri sono i protagonisti del parco.

La ruota panoramica svetta alta, è il simbolo del Luneur Park. Ai suoi piedi ecco zucche illuminate, ragnatele e scheletri a darci il benvenuto!

Intorno alle giostre, sul prato, sulle panchine e praticamente ovunque ci sono le decorazioni a tema. La colonna sonora con ghigni spettrali e musiche spaventose ci aiutano a calarci nell’atmosfera di Halloween. In giro per il parco incontriamo diversi personaggi in costume. Fantasmi, streghe e spaventapasseri con teste a forma di zucca, che distribuiscono generosamente caramelle ai piccoli ospiti. 

Con l’occasione la “vecchia casa dell’orrore” del primo Luna Park (quello della mia giovinezza per intenderci…), non è funzionante, ma decorata con fantasmi e altro.

E poi ovviamente ci sono le giostre.

Diciamo che noi riusciamo a  trovare sempre il luogo giusto per poterci arrampicare.
Ed ecco che nel Bosco di Maya affrontiamo un vero e proprio percorso avventura, con ponti traballanti, ostacoli sospesi e corde da attraversare.

Per chi vuole provare l’adrenalina pura abbiamo lo Spinner.
A bordo di navicelle roteanti si sfreccia velocissimi fino al cielo, con curve salite e discese e mozzafiato.

Sempre per chi vuole sfidare la paura ecco il Brucomela. Storica giostra del primo Luna Park, appositamente rivista in una nuova versione ancora più emozionante. Ricordi nostalgici per noi genitori e brivido per i figli nelle ripide salite e discese. Riusciremo a trovare la famosa mela perduta dal bruco?

E se poi vogliamo vivere il brivido della fattoria sollevata dal tornado, in pieno stile mago di OZ, non può mancare un giro sul Tififone. Così come d’obbligo è passare dall’altalena gigante Rock’n’roll. Si vola tra le nuvole a suon di musica.

Ci si può divertire anche con i più piccoli però!

Possiamo cavalcare le onde impazzite sulla Barcamatta oppure girare  e girare sul Grande Alberone.

E se siamo fan del piccolo elefantino Dumbo? Saliamo a bordo di Jumbo e anche per noi ci sarà un elefantino volante, pronto a farci volare nel cielo.

Ma se invece la nostra passione è Cars, bolidi saltellanti e coloratissimi ci aspettano su Lunarace. Si gareggia correndo a tutto gas e il divertimento è assicurato!

Con il Piccolo Safari, leoni, tigri ed elefanti ci aspettano per farci vivere una splendida avventura nei sentieri della savana.  E su Torrefronda possiamo vivere il brivido di scalare un altissimo albero e di affrontare le discese perfettamente imbragati.

Con Volasù saliamo a bordo di una mongolfiera e inseguiamo il sogno di volare sulle ali della fantasia. Oppure possiamo scegliere di volare in alto con Pedalibus. Pedalando il più veloce possibile si sale in quota con degli strani marchingegni.

luneur

La Giostra di Re Artù è una delle attrazioni storiche. C’è ancora il cavallo che sceglievo da bambina! Come perdersi un fantastico giro tra cavalieri e principesse?

E infine c’è la ruota panoramica.

Super colorata e illuminata ci permette di salire in alto e di godere di un panorama mozzafiato.

luneur park

E se ci viene fame? Il Luna Park offre diverse possibilità.
Sono disponibili vari menù a base di pizza, panini e patatine.
Oppure per uno spuntino veloce si può optare per La casa del gelato. Noi abbiamo scelto un tavolo con vista sulla piscina, attiva in estate, e ci siamo gustati un bel gelato e un attimo di riposo. 

luneur park

I biglietti del Luneur Park sono anche acquistabili online.

Consiglio di consultare sempre il sito per controllare i giorni di apertura  e le possibilità di biglietto. Infatti ci sono diversi pacchetti per famiglie e illimitati, che consentono l’ingresso a tutte le attrazioni tranne quelle a premio.

Sul calendario del sito sono indicati i Giorni Smart con prezzo ridotto e i Giorni Promo a prezzo imbattibile. È possibile anche acquistare solo l’ingresso e poi all’interno del parco acquistare le Lunalire, i gettoni virtuali necessari per accedere alle attrazioni. 

Tutte le info per Halloween al Luneur le trovate qui.

Norme per contenere la diffusione del Covid-19.

All’interno del parco le norme sono osservate scrupolosamente.
Vige il divieto di accesso in presenza di uno o più sintomi influenzali.
La temperatura viene rilevata all’ingresso.
L’obbligo di indossare la mascherina è presente in tutto il parco. Non sono soggetti all’obbligo i bambini al di sotto dei sei anni di età.

È obbligatorio sanificare le mani prima di accedere al parco e prima di salire su qualsiasi altra azione. C’è grande attenzione al divieto di assembramento e al mantenimento del distanziamento interpersonale di almeno 1 m. 

Cosa state aspettando? Il Luneur Park vi aspetta! Buon divertimento!

Se volete essere sempre aggiornati sulle varie attività seguiteci sulla nostra pagina facebook!

40 anni, sono nata e vivo a Roma nello storico e suggestivo quartiere della Garbatella. Insegnante, psicologa/psicoterapeuta, mamma di tre piccole pesti: Gabriele 6 anni, “l’ingegnere/scienziato della famiglia”, Gaia 4 anni, la “nostra lettrice e ballerina” e Zoe 2 anni, “il sindaco”, con una capacità più unica che rara di decidere cosa fare e gestire i fratelli.

Rispondi