Milano e i mestieri d’arte

Ultima modifica 26 Marzo 2015

Sabato 28 e domenica 29 Milano partecipa alle Giornate Europee dei Mestieri d’Arte.
In tutta Italia si potranno visitare gli atelier dei maestri artigiani.

A Milano sarà possibile visitare una trentina di botteghe artigiane e atelier dei maestri d’arte nella storica zona del centro conosciuta come “Cinque Vie”, tra Corso Magenta, Via Santa Marta e la Darsena.

ricami

L’evento è gratuito, sarà possibile visitare le botteghe sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, invece domenica la mattina dalle 10 alle 13 e il pomeriggio dalle 14 alle 19.

Molto spesso presi dalla tecnologia, dai nuovi driver che ogni giorno riempiono le nostre giornate e sono parte integrante della nostra quotidianità dimentichiamo il piacere di sfogliare un libro e sentire l’odore del tempo che trascorre implacabile sulle sue pagine, il rumore dello scalpello e del martello che insieme plasmano il legno e danno forma all’idea, spesso dimentichiamo che quello che si rompe si può riparare o si può dare vita nuova alle cose, dimentichiamo il saper fare, prendere in mano la materia grezza e lavorarla per creare qualcosa di originale e personalizzato.

Interessante il progetto The FabLab: Make in Milano che propone un approccio contemporaneo al “saper fare” che vede mescolarsi gli antichi saperi artigianali e l’innovazione tecnologica per creare qualcosa di nuovo e di rivoluzionario che ci piace definire “bottega 2.0”.“

SL_0084_montaggio_web-680x398

Sabato alle ore 15 presso la SIAM-Società d’Incoraggiamento d’Arti e Mestieri Via Santa Marta 18, l’antiquaria Moderna Contemporanea organizza un percorso dove la storica dell’arte Raffaella Ausenda, illustra un racconto visivo con esempi straordinari di opere di grandi maestri delle arti decorative, modelli vivi ancor oggi.

Dal 27 al 30 Marzo 2015 dalle ore 10:00–19:00 presso il Museo Bagatti Valsecchi in Via Gesù 5  ci sarà la mostra Intrecci: dietro a un canestro c’è la storia di un territorio, delle sue risorse, delle genti che lo hanno vissuto, dei mestieri che vi si praticavano.

Weekend impegnativo , ma vi invitiamo a non mancare…

Valentina Villino

Rispondi