Pane cotto nel “coccio”

0
1310

Ultima modifica 29 Settembre 2016

Una piccola premessa per quanto riguarda il “coccio”:

quello che vedete in foto, mi è stato regalato, realizzato a mano da un abile artigiano qui nelle Marche, questo contenitore in passato veniva usato per cuocere la famosa “Pizza di formaggio”.

pane coccio
Ingredienti:
dose per 2 pani da mettere nel “coccio” che ha queste  dimensioni : 11 cm di altezza e 15 cm di diametro.
  • 500 g. di farina “Sapori Antichi”
  • 150 g. di latte
  • 150 g. di acqua
  • 175 g di lievito madre rinfrescato
  • 12 g si sale
  • 10 g. di semi di sesamo
  • 10 g. di semi di lino
  • 10 g. di semi di zucca
  •  40 g. di olio
  • 1 tuorlo per spennellare con un po’ di latte
  • semi per la superficie

Procedimento:
Setacciate la farina e unite i semini.
Sciogliere il lievito madre nel latte, sciogliere bene, si deve formare una “pappetta”.
Iniziamo aggiungendo un pò di farina e l’acqua…prima di finire la farina mettiamo il sale e ad impasto quasi formato uniamo l’olio a filo.
Si può fare sia a mano che con un’impastatrice, otterrete un impasto molto sodo e sostenuto.
Una volta formato l’impasto, lo avvolgete a palla e mettetelo in una ciotola leggermente unta coperto da pellicola.

Lasciate lievitare sino al raddoppio.

A questo punto dovete dividere la massa in due parti, formate 2 palle cercando di sgonfiare l’impasto il meno possibile, trasferitele nei cocci leggermente oleati,

coprite con pellicola appena unta, in questo modo non vi si attaccherà alla superficie del pane e lasciate lievitare sino al raddoppio.


Spennelliamo la superficie con del tuorlo d’uovo mescolato ad un po’ di latte e spolveriamo con i semini.

Cottura:
Forno preriscaldato ventilato  a 200° per 30-40 min. se vedete che il pane inizia a colorirsi troppo coprite la superficie con l’alluminio.
Una ricetta molto semplice, che si prepara in poco tempo ma che richiede la dolce e lunga attesa, tipica  della lievitazione naturale….

Donatella Bartolomei

Rispondi