Pane senza impasto cotto in pentola.Ricetta

0
953

Il pane senza impasto con lievito di birra è un ‘ottima soluzione per chi vuole un buon pane fatto in casa.Pochi grammi di lievito, qualche minuto per l’impasto e una lunga lievitazione ci permettono di ottenere, con poco impegno, un pane altamente digeribile e profumato.

DSC_8479

Il pane è l’alimento più antico del mondo e come in ogni regione, anche nelle Marche è stato sempre considerato degno di rispetto e non va mai sprecato.In ogni casa c’era una madia, o mattera, in cui si conservava un pezzetto dell’impasto precedente del pane, si panificava almeno una volta a settimana.Purtroppo oggi con i nostri frenetici ritmi non sempre riusciamo a fare tutto, figuriamoci il pane, ma questo metodo, cioè di fare un pane senza impasto, vi ruberà pochissimo tempo ed avrete un ottimo risultato.

Ecco cosa vi occorre:

vi servirà una pentola con coperchio che può andare in forno;

Ingredienti:

 

  • 600 gr. di farina (potete fare un mix di farine: (integrale, bio 0….)
  • 420 gr. di acqua
  • 3 gr. lievito birra
  • 12 gr. sale fino
  • 1 cucchiaio di malto (facoltativo)

Procedimento:

In una ciotola setacciamo la farina, fate una fontana e aggiungete l’acqua in cui avrete sciolto il lievito e il malto, mescolate un pò e aggiungete il sale.L’azione di impasto dura veramente poco , giusto il tempo di far amalgamare la farina con l’acqua.Coprite la ciotola con una pellicola e lasciate a temperatura ambiente per 16 ore sino ad un massimo di 20 ore.

 

Infarinate bene la spianatoia e rovesciate il composto, lo allargate un pò e poi lo ripiegate in 3 come fosse un “portafoglio” e ripetete la stessa cosa nell’altro verso, adagiate la palla ottenuta , con le pighe sotto, su un canovaccio ben infarinato e coprite. Dopo circa 2 ore la pagnotta sarà lievitata.

Cottura

Questo pane ha un tipo di cottura particolare, essendo molto”molle” deve cuocere in un recipiente, noi useremo una pentola con coperchio che potrà essere di ghisa, ferro, pirex…insomma di un materiale idoneo alla cottura in forno.Accendiamo il forno mettendo subito dentro la pentola con il coperchio alla massima temperatura.Quando il pane è lievitato e il forno a temperatura tiriamo fuori la pentola, attenzione sarà bollente, ci rovesciamo dentro la nostra pagnotta, copriamo con il coperchio e inforniamo. Tempi di cottura circa 50′ totali. Suggerimento: dopo circa 35′ aprite il forno e togliete il coperchio, e dopo 10′ togliete la pagnotta dalla pentola e lasciatela finire di cuocere sulla griglia del forno lasciando la porta semiaperta, praticamente gli ultimi 5′-10′ di cottura. Se verificate che il vostro pane ha bisogno di allungare la cottura (questo dipende anche dal tipo di farina usata) potete lasciarlo in forno un altro pò ma controllatelo.

Donatella Bartolomei

 

 

 

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here