Passaporto di Milano Città per Camminare e della Salute [Scopri cos’è]

0
572

Ultima modifica 15 Febbraio 2021

Camminare è un vero toccasana per la salute, lo sappiamo perfettamente.

Non bisogna andare per forza in palestra, e non richiede uno sforzo eccessivo.
Camminare significa fare movimento, senza affaticarsi.
Non serve correre, impazzire decidendo di andare al lavoro camminando o di portare i propri figli a scuola.. a piedi. Sappiamo benissimo quanto la vita puo’ essere complicata e il tempo sempre meno. Ma si puo’ camminare nel week end, semplicemente per il buon gusto di farlo. E per stare bene.

Il mondo della salute è tra i primi a sostenere la necessità che si cammini di più, dato che questo tipo di esercizio fisico ha evidenze scientifiche importanti che ne certificano la benefica ricaduta in termini di prevenzione di molte malattie.

Se quindi è vero che camminare fa bene, bisogna farlo anche correttamente ed è importante avere idee chiare su dove camminare.

passaporto di Milano Città per Camminare e della Salute

Per questo motivo è stato realizzato il “Passaporto di Milano Città per Camminare e della Salute”.

Si tratta di una guida dal formato tascabile contenente itinerari urbani pensata per stimolare i cittadini e i turisti a riscoprire la Città Metropolitana di Milano.
34 percorsi per un totale di 175 Km.

Il Passaporto è nato con l’idea di promuovere uno stile di vita sano oltre che come strumento per combattere lo sviluppo pandemico di obesità e diabete nelle aree urbane.

Il Passaporto Città per Camminare e della Salute è accompagnato da una app scaricabile gratuitamente sulle piattaforme iOS e Android, per smartphone e tablet.
Offre informazioni sui percorsi, ma anche indicazioni sul proprio stato di forma fisica, sul consumo energetico, sul contributo alla riduzione delle emissioni di CO2 attraverso il camminare e la pratica dell’attività motoria.
Ognuno, inoltre, può diventare protagonista del progetto, ma soprattutto del proprio benessere, proponendo nuovi percorsi e condividendo i tempi di percorrenza, i passi percorsi, opinioni e consigli.

L’applicazione è, infatti, integrata di una parte social che mette in relazione l’un l’altro e permette di lanciare sfide virtuali ad amici, conoscenti o semplici membri della community.

Camminare è importante per la salute perché aiuta a ridurre il rischio di obesità, diabete, malattie cardiovascolari e depressione.
Una camminata quotidiana di almeno 30 minuti a passo sostenuto favorisce il consumo di zuccheri e grassi in eccesso migliorando la propria forma fisica e favorendo un eccellente controllo della glicemia con conseguente prevenzione del diabete tipo 2.
A differenza della corsa o di altri sport che possono gravare sulle articolazioni, la camminata risulta innocua anche per persone obese, anziane o non allenate.
Le sane abitudini alimentari e l’attività fisica sono due componenti fondamentali della quotidianità, indispensabili per il benessere di mente e corpo
”, dice Livio Luzi, Presidente del Comitato Scientifico di Milano Cities Changing Diabetes

È importante tornare a concepire le città come territori vivibili, permettendo ai cittadini di disporre di vere e proprie “palestre a cielo aperto”, quali parchi e percorsi che favoriscono il trekking urbano spiega il pluricampione olimpico di marcia Maurizio Damilano, uno degli ideatori del progetto e Presidente A.s.d. Scuola del Cammino.

A noi sembra un’ottima idea, voi cosa ne pensate?

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi