Poco tempo per noi? E’ arrivato ME-TIME

0
401
me-time

Ultima modifica 11 Novembre 2015

“Eh, vabbè, ma sei sempre stanca!”
Questa è la frase che mi sento ripetere più spesso…. da marito, colleghi, parenti.

Having an idea

A volte rispondo ringhiando, a volte rinuncio proprio a rispondere.
“Che ne sanno loro di tutto quello che ho da fare?” .
Le uniche che lo “sanno” sono le amiche, mamme come me.
Anche loro devono ricordarsi di fare la spesa, correre alla riunione di classe, finire quel documento di lavoro urgente (ma tanto sono sempre tutti urgenti!), pensare alla cena, telefonare all’amica perchè il suo bimbo compie gli anni, non dimenticare di caricare o stendere la lavatrice, risistemarsi prima che torni il marito a casa (che insomma…non dovrebbe trovare ogni volta uno spaventapasseri ad accoglierlo), prenotare il dentista per il figlio grande, ecc..

E bisogna trovarlo il tempo per fare tutto: lavoro, impegni, servizi e naturalmente, i bambini..

Le mie amiche mamme ed io, ci chiediamo sempre, ma il tempo per noi, solo-per-noi, quando lo troviamo??
Sensi di colpa, deliri di onnipotenza o mania del controllo, non ci permettono mai di concedercelo, il tempo per noi.

Per esempio, se i bambini sono malati e abbiamo una riunione importante, dobbiamo necessariamente “cedere” e chiedere un aiuto (a marito, nonni) oppure trovare una babysitter e spendere qualcosa.

Ma, se abbiamo voglia di una chiacchierata leggera e divertente con un’amica, lo facciamo??

MAI.

Perchè?

Schermata 2015-01-28 alle 12.16.02
E se volessimo dedicarci un bel massaggio, andare a cena fuori col marito come quando eravamo fidanzati o lanciarci nello shopping selvaggio, lo chiederemmo un “aiuto”?
Macchè: per cose “non importanti” nè “urgenti”, come queste, non ce lo concediamo il tempo, mai (e ci lamentiamo pure!)

Ma queste sono proprio le cose che ci nutrono come donne o semplicemente come persone, che ci alleggeriscono l’anima, che ci rendono allegre e non più “stanche”.

Da queste riflessioni (appoggiate in toto, a dir la verità, da un marito arcistufo di vedermi “semprestanca”) sono nati i MeTime, i pacchetti “liberatempo” per le mamme: servizi o occasioni per “staccare” + servizio babysitter, tutto compreso.

Per dare la possibilità alle mamme di “alleggerirsi” dagli impegni, e da carichi, spesso, quasi insostenibili.

Con i MeTime, noi mamme, possiamo ritrovare il piacere di un pomeriggio a spasso con un amica (risate, pettegolezzi o shopping, va bene tutto) chiudendo in bellezza con un bell’aperitivo; ritrovare un pò di intimità di coppia con una cena romantica, togliersi lo sfizio di andare a fare spese con una personal shopper, regalarsi due ore di puro relax con un massaggio o di invitare gli amici a cena senza stressarsi a cucinare e pulire casa…

Oppure, semplicemente, per avere la possibilità di “uscire di casa”: per un corso, per una passeggiata, per un “giro”, senza doversi preoccupare dei bambini, affidati a tate professioniste che se ne prendono cura con amore (e senza dover chiedere per l’ennesima volta ai nonni).

Per ora i MeTime sono disponibili solo nella città di Roma, ma a primavera saranno anche a Milano: stiamo contattando partner di fiducia (soprattutto le tate) in diverse città… perchè noi mamme siamo piuttosto esigenti quando si tratta del “nostro” tempo…

Così, anche se avremo comunque mille cose da fare (perchè, diciamolo, alla fine è sempre così), tra queste ci sarà finalmente anche il tempo per noi…

Perchè, è la verità: una donna che si ama e si dedica del tempo, è una mamma più serena e una moglie che sorride.

E forse molto molto meno stanca.

p.s.forse non sarebbe una cattiva idea se qualche papà ne approfittasse per regalarne uno alla propria moglie “semprestanca”. 😉

Francesca Moscarelli

 

Rispondi