Pranzo al buffet con bambini da Oltre nel weekend

Ultima modifica 26 Marzo 2015

Abbiamo visitato già all’apertura questo nuovo locale: il ristorante Oltre nel parco di Tor di Quinto e, come ci eravamo ripromessi, siamo tornati qui, per sperimentare il pranzo al buffet con bambini da Oltre.

Ci sono alcune cose che ci sono piaciute tanto, altri punti di miglioramento, sempre secondo il nostro modesto parere, e altri ancora che sarebbero proprio da rivedere del tutto.

pranzo-oltre-tor-di-quinto1

Iniziamo con i punti positivi

Il luogo in cui si trova il locale ben si presta a coniugare una bella passeggiata all’aria aperta con i bambini, con giochi al parco e un pranzo con nonni o amici, in maniera del tutto serena.

La formula al buffet: azzeccatissima quando ci sono i bambini!
Si ha un’ampia scelta di pietanze, dai primi, ai secondi di carne, passando per frittini vari, tranci di pizza di vari gusti, verdure cotte e crude, semplici paste al pomodoro fino a risotti più ricercati.
Il buffet è accuratamente rimpinguato e l’ordine generale viene curato.

pranzo-oltre-tor-di-quinto
Per finire con il tavolo dei dolci semplici e fatti in casa, come crostate, strudel, ciambelloni  e pizza bianca con nutella.

dolci-oltre-tor-di-quinto
Le attese sono ridotte al minimo e la possibilità di far sperimentare diversi sapori ai bambini è assicurata.

La sala interna: spaziosa, accogliente, curata, pulita. Così come lo spazio esterno.

pranzo-oltre-tor-di-quinto2

 

Le famiglie con bambini sono tantissime e l’atmosfera è gioiosa, la gente che frequenta questo posto è bella e si sta veramente a proprio agio.

Il costo: la formula del pranzo al buffet prevede un costo fisso di 18 euro a persona il sabato e 20 euro a persona la domenica. I bambini al di sotto dei 5 anni non pagano.
Nel costo è compresa l’acqua, mentre le altre bevande sono escluse e si può mangiare in quantità illimitata!

Aspetti migliorabili

I ragazzi che servono ai tavoli dovrebbero esser più preparati e più professionali, soprattutto quando nel locale ci sono tante persone, altrimenti rischiano di fare dei grossolani errori che ledono l’immagine del locale stesso ed è un vero peccato!

La qualità del cibo: la varietà è tanta, ma le pietanze non sono del tutto curate a dovere, frittini a parte, la qualità e il livello gastronomico non eccellono.

La prenotazione in pratica è obbligatoria, altrimenti si rischia di non riuscire a trovare posto, e si dovrebbe andare di persona direttamente al locale sin dalla tarda mattinata, fermo restando che gli “habituè” possono farla telefonicamente, da quel che ho potuto capire.

Suggerimenti

Dato il numero molto elevato di famiglie con bambini di età, per lo più tra i 3 e gli 8 anni, sarebbe carino avere anche un minimo di intrattenimento per loro, o un angolo, anche al coperto, per farli divertire.
Questo, sarebbe molto apprezzato dalle famiglie, che riuscirebbero, in questo modo, anche a mangiare e a scambiare quattro chiacchiere per più di 4 minuti netti!

Rispondi