Prosciutto e melone un classico ma diverso

0
1621

Prosciutto e melone un classico dell’estate, un piatto che non mi stancherei mai di mangiare. Quel contrasto dolce salato è proprio ciò che soddisfa le mie papille gustative.

Praticamente si tratta di dare una nuova consistenza alla polpa del melone, che in questa preparazione assume l’aspetto di una tortina, o meglio  di una “spugna“, come l’ha battezzata lo chef, soffice, succosa e profumata.

prossciutto-e-melone

E poi a completare il tutto la polvere di prosciutto crudo, in questo caso io ho utilizzato il prosciutto crudo di Norcia Igp

Ecco la ricetta:

complice è stata la rivista “La cucina Italiana”, è proprio qui che l’ho trovata, la mia esecuzione comunque  non è fedelissima all’originale, ma sapete dove trovarla.

Ingredienti per 4 persone

  • 120 g di polpa frullata di melone ( vi serviranno circa 4 fette)
  • 120 g di albume
  • 50 g di tuorlo
  • 60 g di farina auto lievitante
  • 50 g di zucchero semolato
  • 7 g di amido di mais
  • 100 g di prosciutto crudo di Norcia IGP
  • sale un pizzico
  • lime buccia grattugiata

Prepariamo la “spugna”

Mettete la polpa di melone in un pentolino e cuocetela sino a che non ha ridotto il suo volume della metà, e quindi vi ritroverete con 60 g.
Montate gli albumi con 35 g di zucchero presi dal totale, non a neve ferma ma è sufficiente che diventi appena solido, in questo modo sarà più facile amalgamarlo al resto degli ingredienti.

Ora dovrete montare i tuorli con lo zucchero rimasto, 15 g, a bagnomaria, portandoli a circa 40°, insomma il composto dovrà essere appena tiepido.
E poi fuori dal fuoco montateli con una frusta, quando saranno sodi aggiungiamo la polpa di melone, gli albumi montati e la farina setacciata delicatamente.

Trasferiamo l’impasto in 4 stampini usa e getta di alluminio, imburrati, e infornate a 160° per 10 minuti.

Prepariamo la polvere di prosciutto.

Mettiamo le fette di prosciutto tra due fogli di carta forno e pressiamole tra due tegliette, una sopra e una sotto, inforniamo a 160° per 15 minuti circa e comunque sino a quando le fette si sono essiccate, poi le posiamo su carta da cucina assorbente per eliminare l’eccesso di unto, e con il coltello riducetele in polvere.

Io l’ho servito accompagnato da una dadolata di melone fresco e un po’ di buccia grattugiata di lime.

44 anni e vivo nelle Marche. Ho due splendidi bambini che sono il centro del mio mondo, adoro la natura e la vita all'aria aperta e mi dedico ad una piccola azienda agricola dove quello che produco consumo

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here