Qualè il vero significato dalla parola crudeltà

0
505

Ultima modifica 18 Gennaio 2016

Carneade chi, o meglio, che cosa è costei?

La Corte di Cassazione ha sancito che l’aggravante della crudeltà non aveva ragione d’essere e, quindi, aveva rinviato alla Corte d’Appello, per le necessarie modifiche, la sentenza.

Questa ha accolto il parere e ridotto a 20 anni la pena da scontare.
Una domanda mi sorge spontanea: che significa crudeltà?

Il vocabolario mi risponde che è agire con la voglia di infliggere dolore, ma allora le 35 coltellate che Parolisi ha inferto a sua moglie sono state date con l’intento di non farla soffrire?

La sentenza è chiara: è stato lui ad ucciderla, ma senza crudeltà, poiché nessuna coltellata è risultata mortale!
E questo non è l’evidenza che ha usato crudeltà?

Schermata 2015-06-10 alle 18.11.07

La ha pugnalata 35 volte e lui non era certo un uomo debole, anzi, era un militare, un addestratore giovane e pieno di forza, uno che non avrebbe potuto colpire con violenza e a fondo, lui ha colpito 35 volte mai usando tutta la sua forza!

Si è trattenuto, perché?

Le Corti dicono che ha colpito in un accesso d’ira, con furore, dopo, o durante l’ennesimo litigio dovuto alle sue numerose infedeltà, ma se così fosse l’ira non gli avrebbe inibito la facoltà di ragionamento?

Non lo avrebbe portato a colpire, con forza, con tutto il suo vigore, quel corpo che solo pochi attimi prima aveva amato?

L’ira è concepita come un’ attenuante, ma è noto che preclude le facoltà di ragionamento, che non frena il braccio, ma anzi lo rinvigorisce!

Infierire, perché così è stato, che sia lui il colpevole o un altro non importa, la donna è stata colpita con decisione, anche se non così profondamente, ma, ripeto 35 volte in parti vitali, e ogni ferita non risulta essere stata mortale, forse neppure tutte e 35 sarebbero state mortali SE…….

Se lui non se ne fosse andato, se non si fosse allontanato senza prestarle soccorso, l’ ha lasciata li a morire dissanguata!!!!!!!

E questa non è crudeltà?

L’ha abbandonata in quel bosco isolato, dove quasi nessuno passeggiava, l’ha lasciata li a soffrire, forse a rendersi conto che stava lentamente morendo, senza nessuna possibilità di essere curata, salvata.

Forse ha avuto attimi di lucidità per pensare alla sua bimba nelle mani dell’uomo che l’ aveva così barbaramente pugnalata, che l’ aveva abbandonata, che la stava lasciando morire.

Morire per mano sua! E questa non è crudelta?

Se, non lo è, di grazia vorrebbero spiegarlo, quei giudici che cosa intendono per crudeltà?

Nonna Lì

Rispondi