Raccontiamola tutta Roma e il Centro, confronto con i cittadini

Ultima modifica 21 Agosto 2017

raccontiamola_tutta

Governare il centro di Roma per due anni con la totale assenza di autonomia e soprattutto budget non deve essere semplice ma anzi Raccontiamola tutta, così il I Municipio di Sabrina Alfonsi, domani pomeriggio ha deciso di raccntare la sua esperienza di gestione della parte centrale della Capitale tra un decreto, soldi che mancano e l’opposizione dei cittadini.

Al teatro dei Dioscuri alle 1730 di venerdi 25 settembre si racconta il I Municipio.

Non sono stati due anni di amore spassionato, molte critiche sono state mosse al governo del I Municipio, soprattutto la situazione grave dei cassonetti a Prati, l’invasione selvaggia di locali mangerecci al centro, e ancora altre critiche, alcune sostanziali. Però ci vuole coraggio per decidere di raccontarla tutta in un incontro pubblico, ci vuole fegato a salire su un palco e narrare le difficoltà di vivere la parte “migliore” della città degradata e violenta cercando scorciatoie tra burocrazia e casse vuote per risolvere i problemi.

Io vivo in centro storico, sono molto amica del Presidente del I Municipio, e la ammiro, onestamente ma la critico anche, quando serve o quando sotto casa ho duecento tavolini abusivi che rubano spazio ai parcheggi o infestano il mio sonno notturno. Perchè chi ti è amico ti dice la verità, e se sei amministratore di Municipio, ancora di più.

Una Presidente aperta al confronto

Sei anni fa, Tommaso e Flavia andavano al nido ed era crollato l’intonaco della stanza della ninna. E che potevo fare io? Ho portato i miei piedi davanti alla porta dell’Assessore alla Scuola del I Municipio Sabrina Alfonsi appunto. Armata della mia indignazione e della mia determinazione. Ho bussato e sono entrata. Chi mi conosce sa come potevo stare. Ero arrabbiata, tanto, pronta a minacciare giornali e denunce.

E l’ho fatto, con diplomazia, ma manco tanto. E lei?

Mi ha proposto di parlarne con l’assessore del Comune, di cercare una soluzione insieme.  E lo abbiamo fatto. E ci siamo riuscite in meno di una settimana.

E ci tengo anche io per il #raccontiamolatutta, lei Sabrina Alfonsi, il nostro amato e degradato municipio, la nostra città intima, le difficoltà quotidiane di chi ci prova comunque. Il recupero di un giardino in mano alla malavita come Piazza Cairoli tramite accordi con la giustizia e l’eliminazione delle bancarelle orrende alla Befana di Piazza Navona.

sabrina_3_d0

Raccontiamola tutta questa Roma, critichiamola anche e soprattutto per dare un contributo a migliorarla.

 

Arianna Orazi

Rispondi