Rilassarsi con la famiglia in Sardegna: scoprire le meraviglie dell’Ogliastra

0
53

La Sardegna è una delle nostre regioni più belle e rappresentative e non è un caso che sia molto gettonata come meta estiva per il turismo italiano e internazionale, al punto da diventare una delle più note in Italia e all’estero.

Se però, da un lato, la Sardegna offre delle attrazioni rinomate e famose in tutto il mondo, dall’altro sa anche regalare alcune magnifiche perle tutte da scoprire. Vi basti pensare ad una zona come l’Ogliastra, abbastanza vergine, poco frequentata, dominata dalla natura e dalle tradizioni.

costa sardegna arbatax

Ecco perché oggi vi racconteremo di questa fantastica meta, dandovi i migliori consigli per scoprire le meraviglie di questa regione!

Le spiagge di Arbatax

Fra i luoghi più accattivanti della zona dell’Ogliastra si trova proprio Arbatax, un paese che spicca per via della presenza di alcune delle spiagge più belle dell’isola.
Tra tutti quelli che proporremo oggi, si tratta del posto migliore per rilassarvi anche se viaggiate con in bambini e che potrete godervi a pieno soprattutto se deciderete di prenotare un hotel benessere in Sardegna: vi basterà consultare siti specializzati per trovarne quello che fa per voi anche vicino ad Arbatax.

Se vogliamo tuttavia scoprire le spiagge più belle di questa zona, che spicca per le sue bandiere verdi, non possiamo che cominciare dal Lido di Orrì: forse il litorale numero uno dell’Ogliastra, per via dei colori del suo arenile e delle sue favolose sfumature.

Vi consigliamo di visitare anche la spiaggia di Porto Frailis, insieme alla vicina Punta Telis, una piccola insenatura che permetterà a chi desidera maggior pace di sfuggire dalle masse di turisti. Un altro litorale da non perdere è quello di Sos Flores e nella lista finiscono anche le spiagge di Cea, dei Milanesi e di Muscì.
Infine, assolutamente da non perdere è il Golfetto: forse la spiaggia più rinomata dei dintorni a causa della sua sabbia bianchissima, talmente fina da essere morbida sotto i piedi.

Il Trenino Verde

Se amate la natura, allora la Sardegna e in particolare l’Ogliastra sapranno come lasciarvi di sasso: vi parliamo del Trenino Verde, un tragitto di 159 chilometri che collega Arbatax a Mandas.
Si tratta di un itinerario che saprà di sicuro affascinare sia grandi che piccini, perché i paesaggi “tagliati” dal percorso sono unici e molto variegati.
Si parte dal livello del mare fino a superare gli 800 metri di altitudine, e avrete la possibilità di attraversare boschetti, paesini, vallate, gallerie e ponti. È un viaggio nel cuore di una zona che offre davvero mille meraviglie ai propri avventori.

I Tacchi dell’Ogliastra

Qui vi stiamo parlando di un’altra meravigliosa escursione adatta, questa volta, alle famiglie con bambini un po’ più grandicelli: questo perché si tratta di una passeggiata leggermente più impegnativa e pensata per chi ama camminare parecchio.

I Tacchi dell’Ogliastra altro non sono infatti che formazioni geologiche molto alte, raggiungibili solo con tecniche alpinistiche: di contro, i dintorni dei Tacchi sono accessibili a chiunque e offrono diverse opportunità per passeggiare.
Fra le cime più famose di questa zona troviamo Perda Liana (1300 metri d’altezza), raggiungibile attraverso un percorso che vi permetterà anche di passare per paesi come Jerzu, famosissimo per il suo vino.

Molto bello anche il Tacco di Isara, che si trova dalle parti di Gairo ma fra l’altro compreso nel tragitto del già citato Trenino Verde. Tra le tante attrazioni che questi percorsi vi permetteranno di ammirare, non bisogna inoltre dimenticare anche le favolose grotte carsiche, tra cui quella di Su Marmuri è davvero imperdibile.

L’ Ogliastra è un’occasione perfetta per le famiglie che vogliono scoprire le bellezze più intime di un’isola ricca come la Sardegna.

Mamma di due bellissimi bambini, amante della vita. Adoro leggere e passo la maggior parte del mio tempo a girovagare in rete, alla ricerca di qualche cosa di interessante.

Rispondi