Risparmiare benzina: come fare?

0
176

Far quadrare i conti in famiglia non è mai facile.
Le spese sono tante, ed è difficile riuscire a trovare qualcosa da tagliare per mettere da parte un piccolo gruzzoletto a fine mese.

Una della voci che più incidono sul bilancio familiare è quella relativa al rifornimento di carburante per le nostre auto.
Fare a meno di un’automobile è quasi impossibile, tra scuola, lavoro e attività a cui accompagnare i nostri figli. 

risparmiare sulla benzina

Oggi il prezzo medio della benzina si aggira attorno a € 1,59 al litro.

Sappiamo bene che i prezzi molto difficilmente tendono ad abbassarsi, mentre la loro crescita pare costante e periodica. Contro gli interessi economici mondiali possiamo far poco, Nel nostro piccolo, peròpossiamo fare è adottare una serie di piccoli accorgimenti per risparmiare sulla benzina.

La prima cosa è sicuramente quella di valutare i prezzi dei vari distributori.

Molto spesso infatti, capita di vedere che tra due benzinai, anche molto vicini tra loro, i prezzi variano e non di poco. Per cui è sempre bene, oltre che controllare i prezzi online da casa prima del rifornimento, far caso alle tariffe esposte ogni qualvolta passiamo davanti ad un distributore.

Altro consiglio riguarda il clima, o meglio, il climatizzatore.

Quando i finestrini spalancati non possono salvarci dall’afa, magari mentre siamo incolonnati nel traffico, in piena estate e alle 2 del pomeriggio, accendere l’aria condizionata diventa inevitabile.
Un mito da sfatare in proposito è il fatto che il climatizzatore in auto faccia consumare più carburante. Giusto e sbagliato allo stesso tempo, infatti, l’accensione e l’utilizzo dell’aria condizionata non ha un impatto diretto sulla benzina ma indiretto.

risparmiare sulla benzina

Avete fatto caso che premendo il pulsante A.C. il motore vibra?

Ciò avviene perché l’utilizzo di questo impianto ha bisogno di potenza, come del resto altre componenti dell’auto (fari, radio ecc.), potenza che noi andremo a compensare per forza di cose dando più gas al motore: ecco qui il consumo.
Quello che possiamo fare dunque è cercare di tenere l’aria condizionata accesa il meno possibile, raffreddare l’ambiente per un tempo adeguato e spegnerla, tenerla al minimo o comunque non per troppo tempo.

Inutile dire quanto sarebbe ingenuo da parte nostra tenere il condizionatore acceso con i finestrini non del tutto chiusi, facendo disperdere l’aria fredda.
In relazione ai finestrini, è bene ricordare di non tenerli aperti quando si procede ad alte velocità, altra brutta abitudine che porta la macchina ad essere frenata dalla resistenza dell’aria, con conseguente impiego maggiore di carburante.

Fattore molto importante per risparmiare sulla benzina è l’andatura.

Mandare il motore costantemente su di giri, a velocità elevate, con bruschi sbalzi tra rallentamento e accelerazione, sono senza ombra di dubbio cause determinanti nella dispersione del carburante.
Al contrario, una velocità costante, senza improvvise accelerate, facendo attenzione ai giri del motore, aiuterà non poco, specie in lunghi viaggi, a non dover spendere più in benzina che in divertimento.
Acceleratore a tavoletta equivale a un serbatoio prosciugato, questo è sempre bene tenerlo bene a mente quando si guida, soprattutto in autostrada.

Questi sono i fattori principali da tenere sempre in considerazione, fare attenzione a quanto detto può davvero portare alla lunga ad un risparmio notevole, con conseguenze positive non solo per le nostre tasche, ma anche per il nostro pianeta. 

Mamma di due bellissimi bambini, amante della vita. Adoro leggere e passo la maggior parte del mio tempo a girovagare in rete, alla ricerca di qualche cosa di interessante.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here