Sanremo tra polemiche e il glamour che non c’è

0
171

E’ terminata da poche ore la 69° edizione di Sanremo tra non poche polemiche e abiti sontuosi.
Se per il popolo italiano Ultimo ha vinto il festival, per la giuria d’onore la canzone meritevole è stata “Soldi” di Mahmood lasciando gli spettatori nell’incertezza.
Quello che è certo è che tra fischi e insulti, ciò che ricorderemo maggiormente sono le mise di conduttori e cantanti.

Come dice il simpaticissimo Giovanni Ciacci questo è stato il festival con i peggiori abiti in assoluto.

Grandi protagoniste sono state sicuramente le sobrie giacchette di Claudio Bisio, per le quali, ci ha rassicurato lui stesso, non è stato maltrattato nessun divano.
Dal lurex al velluto. La giacca Damascata di Etrò ha ricevuto i commenti più ironici della rete.

claudio bisio sanremo

Anche Baglioni ha ricevuto commenti al veleno sui social network che si sono accaniti soprattutto sul completo argentato di Scervino. “Sembra l’uomo di latta” hanno detto in molti , “sembra una borsa Frigo” hanno aggiunto i più critici.

Insomma anche lui BOCCIATISSIMO!

claudio baglioni sanremo

Persino la simpatica Virginia Raffaele, co-conduttrice del Festival, è stata presa di mira dagli esperti di stile dalle cui critiche pare si salvi solo l’abito nero di Armani Privè, indossato la prima sera.

Tutti gli altri outfit sono stati definiti banali o non adatti alla vulcanica Virginia.

virginia raffaele sanremo

Anche i cantanti in gara si sono impegnati per non brillare particolarmente “di luce propria”. Se Anna Tatangelo rilancia positivamente il mood delle calze velate ( scomparse circa una decina di anni fa ), Patty Pravo in rosso, con Dred e stiletti in pvc lascia tutti perplessi.

tatangelo sanremo

Arisa invece si affida al marchio Albagia e apre la kermesse con un abito asimmetrico a detta dei critici molto fresco ma assolutamente inadatto ad un palco così prestigioso.
Dieci e lode invece al suo make up sempre impeccabile.

arisa sanremo

Anche Loredana Bertè ci ha messo del suo, creando da sola un look che lasciava scoperte le gambe. Beh che dire, nonostante tutto lei può!
Nessuno potrebbe indossare quello che ha osato portare con disinvoltura sul palco dell’Ariston, ma non potrebbe indossare niente altro.
Loredana è così, non la si può costringere in un abito convenzionale e se addosso a chiunque altro il suo outfit meriterebbe un bel 4 , addosso a lei merita un dieci e lode.

loredana bertè

E a proposito di dieci e lode, solo una bellissima ospite ha meritato il massimo dei voti per la mise Sanremese: Michelle Hunziker.
Suo il gradino più alto del podio per stile, eleganza e originalità!
Il Capolavoro firmato Armani Privè con gonna ampia, nascondeva pantaloni da smoking slim-fit. Un abito che ci ha fatto ricordare con nostalgia il glamour che negli anni passati avvolgeva il festival di Sanremo ed a cui lo scorso anno la stessa Michelle ci aveva illuso di poter tornare.

 

Rispondi