Suzhou e l’ Industrial Park

Ultima modifica 10 Ottobre 2019

 

In netta contrapposizione alle zone “antiche” e tipiche cinesi di Shang Tang Jie e PinJian Lu, nella parte est della città,  sorge il quartiere moderno e occidentalizzato di Suzhou.  Il Suzhou Industrial Park o più ufficialmente il China Singapore Suzhou Industrial Park abbreviato semplicemente in SIP.

a2

Si tratta di un quartiere di alto profilo, la cui costruzione iniziale risale ai primi anni 90 con una forte collaborazione del governo di Singapore.

Questo quartiere gira intorno ai laghi Jinji e Dushu ed è la zona maggiormente abitata dalla comunità internazionale. E’ il “mio” quartiere, quello che ormai da due anni e mezzo giro in lungo e in largo con la mia e-bike da nord a sud.

Lussuosi residence, ampie strade, viali alberati, linee metropolitane, centri commerciali con shopping mall di lusso,  aree verdi,  scuole internazionali,  ospedali,  hotel internazionali 5 stelle e l’ormai famoso,  famosissimo Gate of the Orient, “Dōng fāng zhī mén” o più volgarmente chiamato “the big pants”, (grossi pantaloni) da tutti gli occidentali.

Si tratta di una gigantesca costruzione composta da due grattacieli di circa 300 metri di altezza uniti in cima  da un ampio corridoio panoramico.

Durante la mia prima visita a Suzhou nel giugno del 2011 la costruzione era appena iniziata, ad oggi si continua a lavorare e l’edificio è arrivato alla cima ma ci vorrá ancora qualche anno per vederlo definitivamente completato. E per allora non oso pensare a che quantità di spettacoli pirotecnici metteranno in programma per l’ inaugurazione dell’edificio più alto della città.

caption

Nel SIP tutti vengono a passeggiare lungo i laghi, vengono ad ammirare nelle serate del week end i giochi di luce, musica e acqua che si fanno proprio davanti al Dōngfāngzhīmén, vengono a fare un giro sulla gigantesca ruota panoramica che nei ormai rari giorni di cielo perfettamente pulito permette di vedere, dall’alto dei suoi 120 metri, tutta la città. Vengono ad assistere agli spettacoli teatrali del grande teatro sul Jinji Hu o frequentano il grande cinema multisala. Vengono alle fiere che quasi settimanalmente si organizzano nel grande centro esposizioni. E ancora,  vengono a giocare a golf, nei campi vicini al Dushu o all’altro grande lago Yangcheng hu e in quest’ultimo luogo sono frequenti in autunno anche le persone che richiedono di fare una gita in barca per andare a vedere gli allevamenti degli HairyCrabs.

Le attrazioni e le cose da fare a Suzhou non mancano basta armarsi di santa pazienza per le lunghe code che bisogna fare, soprattutto nei giorni di vacanza…. e andare.

Daniela Marzari

 

Rispondi