Tappeti elastici per un divertimento assicurato!

0
471

Ultima modifica 26 Novembre 2015

Ultimamente tutte le feste di compleanno a cui viene invitata mia figlia vengono fatte in un locale dove oltre ai classici gonfiabili, che odio mortalmente, ci sono dei fantastici tappeti elastici.

Che dire… Quante volte anche voi avete sognato di sostituirvi a vostro figlio, buttarvi su uno di questi meravigliosi tappeti e iniziare a saltare… saltare! Senza pensare, solo saltare e ridere, divertendosi esattamente come fanno i nostri figli. Che poi, parliamoci chiaro, i nostri figli non aspettano di andare nei parchi gioco, loro saltano ovunque anche in casa, su letti, divani…
Ovunque ci sia una molla che puo’ farli ‘rimbalzare’.

1Dobbiamo però stare molto attenti, spesso i loro salti sono pericolosi, soprattutto se cadono in malo modo.

Pericolosi per loro, e disastrosi per i nostri divani!!!

Una soluzione ci sarebbe però. Acquistare uno di questi fantastici tappeti elastici da posizionare in giardino. Certo non tutti possediamo un giardino, ma i fortunati che possono, perché non approfittarne?
Pensate che meraviglia… Io me lo immagino già. Il papà che prepara la griglia, i figli che giocano e noi mamme tranquille sedute su una sedia a dondolo che ci godiamo il pomeriggio.

3222874154000.pt02

Si, certo… Continuiamo a sognare ad occhi aperti… L’unica cosa sicura è che acquistando un tappeto elastico i nostri figli potranno giocare serenamente, senza paure. Potranno saltare, volteggiare, fare capriole, il tutto nella massima sicurezza grazie alla rete di protezione che protegge la circonferenza della struttura.
Ecco perché è importante affidarsi a ditte serie che garantiscano la conformità alle norme di sicurezza europee, come Poolgarden, un’azienda che mette al primo posto la tranquillità e la soddisfazione del cliente.

Uno shop on line dove trovare tappeti elastici di ogni tipo, a prezzi sicuramente molto vantaggiosi, non resta che scegliere quello più adatto alle nostre esigenze.

Naturalmente sono tappeti adatti ai bambini… Noi dovremo continuare a sognare 🙂

Rispondi