Terzo genitore o figura estranea?

0
207

Non sempre è facile, per una persona che si lega ad un partner che ha già dei figli suoi, riuscire ad entrare in sintonia con loro.

famiglia_0

Innanzitutto bisognerebbe essere tanto bravi da non diventare né la brutta copia di un genitore (le cui responsabilità non ci competono) né una figura troppo amicale e giocherellona.

La spontaneità è l’arma vincente, meglio ancora se accompagnata da una buona dose di savoir faire e di approccio positivo alla risoluzione dei piccoli e grandi problemi quotidiani.

Quel che è certo è che non bisogna mai imporsi: meglio lasciare che le porte del cuore si aprano piano piano, con i tempi necessari. Le forzature sono sempre sbagliate.

Saper osservare.

Con un po’ di pazienza e capacità di ascolto si arriverà a creare quel rapporto di fiducia alla base di ogni tipo di “amicizia”.

In caso di litigio o di rimprovero tra un genitore e i suoi figli è meglio non schierarsi. Piuttosto, una volta che la situazione si è calmata, si potrà cercare di adoperare le “armi” della diplomazia.

E se capita che i figli siano gelosi del nuovo partner?

Bisogna far comprendere loro che i piani dell’affettività sono completamente diversi…E poi l’amore non “toglie” mai, bensì aggiunge!

E se capita che i figli dimostrano ostilità al nuovo partner?
Non bisogna farne un dramma. Anche qui basta aspettare.
Probabilmente c’è una sofferenza che deve essere smaltita, e sebbene sia una banalità, il tempo fa miracoli.

Un suggerimento potrebbe essere quello di trovare degli interessi in comune: se, ad esempio, si scopre di condividere un hobby o di nutrire una passione per i fumetti di Disney o i film d’autore, beh… quella è la strada giusta!

Non c’è niente di meglio per entrare in sintonia con qualcuno, che sia “grande” o “piccolo”.

In bocca al lupo quindi… perché la famiglia allargata è molto impegnativa!

Glinda

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi