Mamma voglio tingere i capelli. Scopriamo l’età consigliata per farlo.

Ultima modifica 23 Gennaio 2020

Prima o poi arriverà il momento in cui vostra figlia vi dirà: “Mamma voglio tingere i capelli!” E a quel punto dovrete scegliere tra le due uniche opzioni che avrete a disposizione: accontentarla o negarglielo.

Per quanto mi riguarda sono ancora (ma non troppo) lontana da quel momento.
Sono certa che tra voi c’è qualche mamma che sta attraversando questa fase, non è vero?

Allora care mie, per non lasciarvi sole in questa dura impresa voglio esservi d’aiuto con alcune riflessioni dettate dalla mia deformazione professionale che in questi casi emerge come non mai.

Prima di tutto voglio farvi presente la mia solidarietà.
Non oso neanche immaginare cosa voglia dire avere una figlia (femmina) adolescente.

La mia ha solo otto anni e vi assicuro che il suo essere femminile emerge come non mai.
Dunque se ne avrete bisogno vi porgo più che volentieri una spalla sulla quale piangere.
A patto che non vi dimentichiate di me tra qualche anno, promesso?

tingere i capelli

Bene, superata la doverosa premessa (da mamma), voglio precisare che i miei suggerimenti sono dettati dall’etica lavorativa che mi appartiene, anche se ognuno poi è libero di fare ciò che ritiene opportuno.

Se è vero che non è stabilita da nessuna parte l’età adeguata per tingere i capelli, è altrettanto vero che sarebbe ideale farlo il più tardi possibile.

Se la richiesta ricade su delle schiariture, colpi di sole classici (inorridisco al sol pensiero, per il risultato finale eh), shatush, balayage, e quant’altro, l’età consigliabile si aggira sui 13 anni “compiuti”. Non volevo fare troppo la zia bigotta, che equivale alla fine della terza media e non prima.

L’effetto finale dovrà in ogni modo essere il più naturale possibile. Non solo per un gusto estetico, ma soprattutto perchè per eccedere c’è sempre tempo.
Decolorare i capelli oltre ad essere un processo violento e dannoso per la struttura capillare può diventare pericoloso se applicato in cute in modo errato

Se invece la richiesta ricade su un monocolore come ad esempio rosso o nero o comunque tutte le tonalità che gli appartengono ad esclusione della decolorazione totale e dei “fluo” l’età consigliabile (per me) slitterebbe almeno all’anno successivo: 14 /15 anni circa. Optando però per l’utilizzo di prodotti meno aggressivi rispetto ad un decolorante o alla classica colorazione chimica (evitando i prodotti del supermercato).
Per alcune tonalità si potranno addirittura usare prodotti completamente naturali come l’hennè. Lavorando in superficie non ne modifica la naturale pigmentazione. Personalmente tendo a consigliarlo a prescindere dall’età.

Per la decolorazione totale e i colori attuali come i blu i verdi, i fuxia, i giallo, i fluo e tutto il resto dell’arcobaleno, che necessitano comunque di una precedente decolorazione a meno che non si opta per quelli super leggeri che vanno via con una spazzolata, come i gessetti colorati aspetterei ancora un pochino. Non prima dei 16 anni e comunque eviterei il più possibile prodotti chimici aggressivi che aimè nuocciono per davvero.

Personalmente resto dell’idea che tingere i capelli andrebbe assolutamente vietato prima della maggiore età anche se il genitore è consenziente.

Voglio inoltre precisare che tutti quei prodotti che vengono spacciati per shampoo schiarenti, non sono altro che prodotti chimici. Vi suggerisco di evitarne l’utilizzo sulla testa di bambini piccoli.

Detto questo, se sei arrivata al momento del “mamma voglio tingere i capelli” e sei sopravvissuta, sono certa che riuscirai anche a consigliarle il meglio per lei.

6 COMMENTS

  1. Ciaoooooooo sono Mikela e ho 12 anni,io ho sempre desiderato di avere i capelli biondi,naturale sono castano scura,e mia mamma mi ha dato il permesso di cominciare a schiarirmi quando avevo 10 anni cioè due anni fa inizialmente solo dei colpi di sole fini e leggeri poi gradualmente sempre più fitti ed intensi fino ad arrivare ad essere biondissima come sognavo ,quindi non c’è un limite all’et x tingersi i capelli basta che mamma sia d’accirdo Ciaooooo

    • Ciauuu io sono gaia e ho 13 anni, io mi sono fatta delle ciocche fuxia qua e la. Mia mamma mi ha dato il permesso, dopotutto se si vuole sperimentare bisogna farlo prima o poi…..quindi anche per me nn c’é un’età giusta basta convincere mamma e papà ciauuuuuuuu

  2. ciao, sono chiara e i capelli tinti mi sono sempre piaciuti!!! A 8 anni mi sono fatta per la prima volta le ciocche fuxia e ora che ne ho 12 voglio farmi bionda.Per me non servono limiti di età per tingersi i capelli perchè tutti sono diversi e non si dovrebbe imporre un’ eta per tutti. Ciaooo!!!

    • ciao chiara, però bisogna stare attenti eh… perchè non sempre fa bene al nostro capello e alla cute!!!
      ciaooooooo

  3. Buona sera sono una mamma di una ragazzina di 12 anni, la quale mi ha chiesto di fare solo le punte rosse. Sono molto indecisa perché il parrucchiere mi ha detto che per farle dovrebbe fare le schiariture, cose ne pensate?

  4. ciao sono sara e ad ottobre farò 13 anni, i miei capelli sono biondo cenere mi è passata l’ idea di scurirli pk vorrei essere mora, devo ancora pensarci su,
    e per farlo ho tanto tempo visto che i miei non vogliono 🙁
    ha 11 anni mi sono fatta alcune ciocche fuxia, ed a carnevale mi tingevo la fine dei capelli rosse e blu per fare harley queen
    credo che come dice gaia qui sopra (5B5n4n) siamo libere di sperimentare qualche volta
    ovviamente con il consenso dei genitori 😉 grazie a tutte ciauu

Rispondi