Tra Munari e Rodari: al via il 16 giugno l’attesissima mostra al Palazzo delle Esposizioni

0
713

Tra Munari e Rodari è la mostra che stavamo aspettando da tempo. Infatti l’inaugurazione era prevista a fine marzo, ma eravamo in pieno lockdown.

Tra Munari e Rodari: dal 16 giugno

Tra Munari e Rodari è un’iniziativa proposta dal Comitato promotore per le celebrazioni dell’Anno Rodariano istituito da Biblioteche di Roma. Il progetto, in collaborazione con Corraini Edizioni – con cui Bruno Munari ha sempre lavorato stabilmente nel corso degli anni -vuole essere un omaggio ai due artisti e celebrare il loro incontro, umano e intellettuale. Non un formale tributo ma un dono a due maestri capaci di liberare le immagini e le parole e offrire un nuovo sguardo sull’infanzia. Dieci pannelli che raccontano con poesia e immediatezza i punti di contatto tra i due artisti, un binomio fantastico da cui è sprigionato il piacere dell’invenzione, della fantasia della creatività che fa di Rodari e Munari personaggi unici del panorama artistico del ‘900 italiano.

In realtà però siamo stati in continuo contatto con le pagine ufficiali della mostra durante tutto il periodo di chiusura. Sono state proposte tantissime attività per i bambini che abbiamo volentieri riprodotto. Potete scoprirle anche voi al link e attivarvi con quelle che sono più consone ai vostri bambini. Per vedere pubblicati i vostri lavori inviateli al seguente indirizzo indicando il nome e l’età dell’autore o dell’autrice: scaffaledarte@palaexpo.it

tra Rodari e Munari

Tutte le info per la mostra

La mostra è visitabile presso il Palazzo delle Esposizioni (Via Nazionale, 194) dal 16 giugno al 24 ottobre 2020.
L’ingresso è gratuito.
Orari: domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10.00 alle 20.00. Venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30.

Modalità di ingresso

Attendi il tuo turno di ingresso. Sarai sottoposto a misurazione della temperatura.
In caso di temperatura uguale o superiore a 37.5 non potrai accedere.
Esibisci il biglietto digitale o la stampa cartacea del Print@Home senza passare dalla biglietteria.
Ingressi contingentati e scaglionati ogni mezz’ora.
L’accesso dei visitatori avviene:

  • esclusivamente previa prenotazione obbligatoria online e acquisto del biglietto di ingresso anche se gratuito;
  • dall’ingresso di via Nazionale n. 194 al fine di consentire i controlli di sicurezza e la misurazione della temperatura;
  • dall’ingresso di via Milano 13 previa richiesta al personale di sala e solo per comprovata necessità;
  • con accessi contingentati ogni trenta minuti;
  • l’uscita dell’edificio avviene esclusivamente dalla Libreria su via Milano.

Ricordate che l’uso della mascherina è obbligatorio durante tutto il percorso della mostra. Seguire necessariamente la segnaletica e disinfettare le mani con il gel e mantenere la distanza con gli altri. Sono vietati gli assembramenti.

in casa con Munari_sito

Intanto che aspettate, provate ad entrare nel fantastico mondo dei due protagonisti della mostra. Leggete Rodari, oppure potete collegarvi al sito dell’associazione Munari, nato proprio in questa fase di emergenza e che ha regalato a tante famiglie risorse preziose ed è in continuo aggiornamento. Ve ne abbiamo parlato qui.

37 anni, siciliana di origine ma romana di adozione. Psicologa dell’età evolutiva e psicoterapeuta, adoro viaggiare, ascoltare musica e perdermi nelle librerie a curiosare tra le copertine dei libri odoranti di nuovo, sperando un giorno di poterli leggere…

Rispondi