Tutti i bambini hanno Diritto al compleanno

0
572

Ultima modifica 4 Gennaio 2016

Tutti i bambini hanno il diritto di soffiare le candeline sulla loro torta di compleanno. Non importa se ricchi o poveri, nel loro giorno tutti i bambini hanno diritto a una festa. Anche se i genitori sono stati duramente colpiti dalla crisi e non possono permettersi di spendere soldi per festeggiarli.

Nasce così l’idea del Comune “ Diritto al compleanno”, che regalerà i party a tutti i bimbi le cui famiglie non hanno soldi da spendere in festeggiamenti. In quest’ottica Palazzo Marino ha dato il via al progetto che al momento prevede la realizzazione di una prima tranche di 100 feste per i piccoli milanesi, a cui si spera se ne aggiungano molte altre.
La prima “messa in scena” si terrà giovedì 17 luglio alla Casa dei Diritti di via De Amicis, con palloncini, clown, torta e ovviamente un primo gruppo di festeggiati.

compleanno-bambini
L’idea è doppia, perché  – come ha spiegato l’Assessore per le Politiche Sociali Pierfrancesco Majorino –  il progetto prevede che da settembre vengano organizzate feste di compleanno, rigorosamente low cost, anche per chi può permettersi di pagare ma vuole appoggiare l’iniziativa comunale. In questo modo con i ricavati ottenuti da questi compleanni “a pagamento” potranno essere raccolti i fondi per finanziare le feste dei piccoli che non possono permettersele, creando così una sorta di festa di compleanno sospeso per tutti i bambini con famiglie meno abbienti.
Il progetto quindi mirerà ad essere autofinanziato, in modo da regalare alle famiglie meno fortunate una giornata speciale, all’insegna della spensieratezza e dell’allegria.

L’iniziativa “Diritto al compleanno” fa parte del più ampio Piano dell’infanzia approvato da Palazzo Marino, e nasce da un bando lanciato dal Comune per trovare un’associazione no profit – ‘Energie sociali’ – che d’ora in poi organizzerà le feste con intrattenimento, allestimento degli spazi e torta. E con un appello agli sponsor (Clementoni, Boing Tv, Mastro Geppetto, La Bottega dei palloncini), che hanno risposto finanziando questa prima tranche di 100 celebrazioni.
Un’iniziativa davvero bellissima, che siamo sicuri regalerà molti sorrisi a tanti piccoli milanesi e che speriamo possa allargarsi a nuove aziende coinvolti e altri spazi allestiti. Perché, almeno nel giorno del proprio compleanno, tutti i bambini devono essere uguali.

Monica Volta

Rispondi