Un sabato nella natura del parco La Selvotta [ Reportage]

0
207

Stop al caldo.. via alle gite fuori porta nel weekend!

Archiviati definitivamente asciugamani, costumi e secchielli, con un misto di tristezze e di sollievo, ci siamo lanciati nuovamente nell’organizzazione di una giornata da trascorrere all’aperto immersi nella natura.

La nostra scelta sabato è caduta sul parco naturale La Selvotta, a Formello.

Abbiamo organizzato la gita con un gruppo di amici con figli di età miste, e ci è sembrato un buon compromesso che rendesse felici tutti, e ora vi spieghiamo il perché.

1° desiderio (in prevalenza di noi adulti): trovare un posto con tavoli e barbecue per poter arrostire comodamente e in sicurezza quantità industriali di pane e carne!
La prova costume è superata (nel senso temporale, ovviamente!) quindi una botta di convivialità è quello che ci serve per affrontare il rientro!

2° desiderio (gruppo adolescenti): tanto spazio per avere i loro spazi, un campo da calcio per scatenarsi in partite pre pranzo (il post li ha visti per un attimo sconfitti dalle pance piene)!

3° desiderio (gruppo bambini): parcogiochi a profusione, tanti animali della fattoria e spettacolo con voli dei rapaci con l’addestratore.. cosa chiedere di più?

4° desiderio (per tutti): una piccola escursione all’acquedotto etrusco con archeologo del parco, e visita alle arnie con spiegazione sulla vita delle api.

parco La Selvotta

In pratica, un posto adatto a tutti.

Prima di tutto vi consigliamo di prenotare telefonicamente il vostro tavolo, così non avrete sorprese all’arrivo, pur essendo un parco molto ampio (10 ettari all’interno del Parco di Veio) e con molti tavoli, conviene in ogni caso assicurarsi il posto.
Vi consigliamo anche di arrivare abbastanza presto (noi eravamo lì alle 11:00), perché le attività sono tantissimi e i bambini sono rimasti davvero a bocca aperta.

Si può girare liberamente nel parco, per visitare lo stagno con le tartarughe, le voliere per i rapaci (tantissime specie di gufi, barbagianni, poiane, aquile), e giocare nel castello o nelle altre strutture del parcogiochi.

Ci sono però degli orari ben precisi per le attività, che sono:

  • ore 11:00 Visita guidata all’interno della fattoria, dove potrete dare da mangiare ad asinelli, cavallo, pecore, caprette, galline, etc.
  • ore 12:00 visita all’acquedotto Etrusco
  • ore 14:00 giro a cavallo (unica attività con pagamento a parte, 3 € a bambino)
  • ore 15:00 dimostrazione di volo di uccelli rapaci notturni e diurni
  • ore 17:00 fattoria dei coniglietti

Nel parco è possibile anche organizzare feste di compleanno o visite guidate personalizzate.

 parco La Selvotta

Veniamo ai costi, visto che al parco si accede diventando soci per un giorno:

Fino a 9 anni: 8€
Dai 10 anni in su: 10 €
Diversamente abili: 5 €

La prenotazione si effettua al numero 338/7324501, potete visitare il sito www.parconaturalaselvotta.it

 parco La Selvotta

Come arrivare da Roma:

Prendere il Gra, uscita 5 Cassia Veientana

Uscita Formello/Olgiata, svoltare a destra e costeggiare il distributore Agip, svoltare a destra in Via di Santa Cornelia, proseguire e svoltare alla 2° a destra in Via della Selvotta.

E’ praticamente a soli 15 minuti dal Raccordo, noi siamo tornati a casa stanchi ma felici di aver passato una giornata immersi nel verde e Luca non dimenticherà mai la sensazione di aver visto una poiana appoggiarsi sulla sua mano!!

Rispondi